facebook rss

Amministratore Tpl Osimo,
la questione finisce
sul tavolo del prefetto

I CAPIGRUPPO di minoranza Achille Ginnetti (Progetto Osimo Futura), David Monticelli (M5S) e Alberto Maria Alessandrini (Lega), in assenza di spiegazioni, hanno richiesto l'intervento della Prefettura per ristabilire la legalità e garantire piena efficacia al Consiglio comunale
venerdì 2 Agosto 2019 - Ore 15:46
Print Friendly, PDF & Email

David Monticelli (M5S) al microfono, con Alberto Maria Alessandrini (Lega) e Achille Ginnetti (Progetto Osimo Futura)

 

I capigruppi di minoranza del Consiglio comunale di Osimo Achille Ginnetti (Progetto Osimo Futura), David Monticelli (Movimento 5 Stelle) e Alberto Maria Alessandrini Passarini (Lega Osimo) tornano sulla spinosa questione dell’amministratore unico di Tpl Osimo, che resta di attualità dopo l’ultima seduta consiliare. «In merito alla questione di Massimo Luna, (contemporaneamente consigliere comunale ed amministratore unico non sostituito della T.P.L. Osimo) i consiglieri comunali Ginnetti, Monticelli ed Alessandrini si sono attivati per portare la questione all’attenzione della Prefettura. Anche a seguito delle mancate risposte già richieste dal consigliere Ginnetti al sindaco, al segretario comunale e al presidente del consiglio» annunciano in un comunicato a firma congiunta.

Ginnetti, Monticelli e Alessandrini rimarcano come «due sono gli aspetti principali evidenziati: l’effettiva prosecuzione dell’attività di amministratore in seno alla T.P.L. srl (nonostante le dimissioni presentate) e, cosa ancora più grave, il ritardo con il quale a maggio scorso Luna ha presentato le stesse dimissioni dalla carica, ben oltre i termini previsti dalla normativa in materia. Fatti questi che si sono, purtroppo, resi evidenti solo dopo il primo consiglio comunale e successivamente alla convalida degli eletti. Nessuna spiegazione nel merito, inoltre, è stata fornita dall’Amministrazione comunale nonostante le richieste espresse anche nel corso dell’ultimo Consiglio comunale. Proprio per ristabilire la legalità e garantire piena efficacia al civico consesso è scaturita la decisione di chiedere l’intervento della Prefettura, la quale si sarebbe già attivata per approfondire la questione». Nulla di personale, ma a giudizio dei tre consiglieri comunali,  la convalida delle elezione del cosigliere democrat Massimo Luna sarebbe, in sostanza, viziata da motivi di ineleggibilità ed incompatibilità.

Tpl Osimo, bando per scegliere il nuovo amministratore unico

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X