facebook rss

I vicini non lo vedono da giorni,
lo trovano morto in casa

MAIOLATI SPONTINI - Quando i soccorritori hanno aperto la porta dell'abitazione in via Torrette hanno effettuato la macabra scoperta: l'84enne che viveva solo era riverso a terra privo di vita. Il medico legale ipotizza che un malore fatale lo abbia tradito almeno cinque o sei giorni fa
Print Friendly, PDF & Email

I vigili del fuoco (foto di repertorio)

Non lo vedevano in giro a Moie da alcuni giorni, eppure con la sua Bianchina era solito uscire per andare a fare la spesa e prendere il giornale quasi tutti i giorni. Quell’assenza ha fatto preoccupare i vicini, che hanno avvisato i nipoti e hanno fatto scattare l’allarme al 115. Era da poco passato mezzogiorno, quando una squadra dei Vigili del fuoco di Jesi insieme alla Polizia locale dell’Unione dei Comuni della media Vallesina e il 118 sono arrivati nell’abitazione di via Torrette 27, zona ex passaggio a livello dove un pensionato di 84 anni (L.M.) abitava da solo. La solitudine forse, prima di un malore improvviso lo ha ucciso. Quando i soccorritori hanno aperto la porta, hanno effettuato la macabra scoperta: l’anziano era riverso sul pavimento della cucina, ormai privo di vita. La porta di casa era chiusa dall’interno, la luce ancora accesa. Forse il malore fatale lo ha colto di sera e non gli ha lasciato neanche il tempo di chiedere aiuto. Il medico legale ha accertato il decesso per cause naturali, avvenuto presumibilmente cinque-sei giorni fa. Disposta l’immediata restituzione alla famiglia per la sepoltura. La salma è stata trasferita alla casa del commiato di Anibaldi e Pandolfi. I funerali del pensionato saranno celebrati lunedì pomeriggio alle ore 16 nella chiesa di santa Maria delle Moje.

ta.fre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X