facebook rss

Ubriachi gridano «Bella Ancona Bella»
nel cuore della notte: multati

I TURISTI tedeschi facevano baccano davanti al Teatro delle Muse e sono arrivati i poliziotti. Qualche ora prima un commerciante bengalese era stato sanzionato per aver venduto bevande alcoliche in bottiglie di vetro contravvenendo al divieto dell'ordinanza comunale
Print Friendly, PDF & Email

 

Da ieri pomeriggio e fino a tarda notte una task force di poliziotti tra agenti delle Volanti della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche, Cinofili, Squadra Nautica e Squadra Mobile, hanno operato simultaneamente in tutto il territorio dorico ed in particolare a Sirolo, Numana ed Ancona. Sono stati effettuati una serie di controlli mirati in diverse località per contrastare i reati in genere ed in particolare lo spaccio di sostanze stupefacenti. Parchi e giardini pubblici, ove si radunano gruppi di giovani anche fino a tarda notte, sono stati setacciati dalle squadre speciali antidroga.

Nel corso dei controlli, alle 2.15 di stanotte, gli agenti hanno identificato 3 giovani turisti tedeschi che, davanti al teatro delle Muse, facevano baccano in stato di ubriachezza. “Bella Ancona Bella”…erano alcuni delle frasi gridate a squarciagola ed in uno stentato italiano dai tre 23enni che, danzando con un sottofondo di musica proveniente dallo stereo della loro macchina, avevano richiamato l’attenzione dei residenti della zona che chiamavano la Polizia. Nell’occasione i poliziotti procedevano alla contestazione delle violazioni previste per il disturbo alle occupazioni ed al riposo delle persone e per l’ubriachezza. Dopo aver smaltito la sbornia, i tre sono ripartiti per il litorale a bordo dell’autovettura dell’unico loro connazionale sobrio con il quale avevano raggiunto Ancona.

Alle 22.10 di ieri, gli agenti hanno svolto un controllo presso un esercizio di vicinato di Corso Carlo Alberto dove c’è un insolito via vai di gente e macchine e moto in doppia fila. Avvicinatisi al luogo, gli agenti hanno constatato che molte persone si fermavano per rifornirsi di bottiglie di vetro di bevande alcoliche, vino, birra, spumante, in violazione dell’ordinanza del Comune di Ancona, la n. 732/2012 che vieta la vendita e la detenzione di bevande in contenitori di vetro, con sanzione di 152 euro. Gli agenti hanno multato il titolare dell’esercizio, un bengalese di 36 anni e quattro clienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X