facebook rss

Addio a Fausto Rossi,
stroncato da un infarto a 64 anni

OSIMO - Non ce l'ha fatta l'imprenditore in pensione, padre del consigliere comunale Filippo Rossi, dopo il ricovero d'urgenza all'ospedale di Torrette. Venerdì i funerali nella Cattedrale di San Leopardo
mercoledì 7 Agosto 2019 - Ore 20:02
Print Friendly, PDF & Email

Fausto Rossi

 

Era andato in pensione dopo aver lavorato molti anni nell’azienda di famiglia, Fausto Rossi, contitolare con il fratello Renato (ex consigliere comunale) di una ditta di assistenza elettromeccanica ad Osimo e padre del neo consigliere comunale di OsiAmo, Filippo Rossi. E’ morto oggi all’età di 64 anni all’ospedale di Torrette dove era stato ricoverato  d’urgenza qualche giorno fa in condizioni critiche per un improvviso infarto intestinale. Una scomparsa prematura che ha gettato nello sconforto la famiglia, apprezzata e stimata a Osimo. «Sono sicuro che l’entusiasmo ed il sorriso di Fausto che incontravo ogni mattina in centro accompagneranno per sempre la sua famiglia e soprattutto rafforzeranno la grande energia positiva che Filippo mette nel servizio alla citta’» ha scritto il sindaco Simone Pugnaloni nel suo messaggio di cordoglio manifestato anche a nome dei concittadini osimani. Anche il presidente del consiglio Giorgio Campanari si è stretto al dolore della famiglia Rossi.«L’avevo conosciuto 20 anni fa ed era un uomo con una grande forza e per me, ragazzino alla prima esperienza di lavoro, aveva sempre un sorriso e una battuta. L’ho rincontrato di nuovo dopo tanti anni quando suo figlio Filippo è stato eletto consigliere comunale e quella forza e simpatia che ricordavo erano ancora ben presenti nel suo carattere». La salma sarà composta nella casa del commiato Vigiani di via Oscar Romero a San Biagio, aperta alle visite da domani. I funerali di Fausto Rossi si svolgeranno venerdì 9 Agosto, alle ore 16.30 nella cattedrale di San Leopardo di Osimo. Poi si proseguirà per la sepoltura al cimitero Maggiore.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X