facebook rss

Certificato di agibilità scaduto,
l’Osimana rimane senza stadio

OSIMO - Non sarebbe stata rinnovata la certificazione al campo sportivo. La squadra sarà costretta a cercare un'altra struttura per le gare interne. Tra le città papabili, Loreto, Cingoli e Porto Recanati
lunedì 12 Agosto 2019 - Ore 18:44
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ scaduto il certificato di agibilità, chiude lo stadio Diana di Osimo. I giallorossi saranno costretti a cercare un altro campo, almeno per le prime gare interne di campionato, in partenza il prossimo 15 settembre. A causa della chiusura del Diana, è stato rivoluzionato il calendario di amichevoli estive prima della partenza del torneo. La comunicazione dell’interdizione del Diana è arrivata attraverso il sito della società coordinata dal presidente Antonio Campanelli. « L’Osimana non potrà disporre del proprio stadio, in questa fase iniziale della stagione. Ecco la situazione: dopo il tragico episodio di Corinaldo, la Prefettura ha GIUSTAMENTE richiesto a tutti i Comuni della zona, di fornire i certificati di agibilità dei locali adibiti a pubblico spettacolo. Da un controllo, è scaturito che lo Stadio Diana, necessitava di rinnovare la propria certificazione in quanto giunta a scadenza. Purtroppo, per ottenere tale rinnovo, sono necessari diversi lavori di ammodernamento, che l’Amministrazione ha PRONTAMENTE provveduto a finanziare e commissionare. Al termine di tali lavori, si potranno ottenere tutte le certificazioni necessarie a termine di legge e l’Osimana e gli osimani, potranno disporre di un impianto SICURO, a norma come pochi nella regione. Non conosciamo i tempi, ma abbiamo ricevuto rassicurazioni di celerità assoluta. Confidiamo di rientrare nella nostra “casa” quanto prima, nel frattempo il manto erboso è tornato ad essere di primo livello, testato nella partitella in famiglia di sabato scorso. È un intoppo, ma dovuto ad ottime ragioni, dal quale ne usciremo sicuramente migliorati. Nel frattempo, ecco la lista (riorganizzata) delle prime uscite». Con la chiusura dello stadio, i giallorossi sono alla ricerca di un nuovo impianto. «Ancora – afferma il presidente Campanelli – dobbiamo contattare le società per valutare dove giocare. Pensiamo a Loreto, Porto Recanati, Cingoli e Appignano. Dovremmo saltare in casa le prime due partite di campionato. Poi, il primo settembre c’è l’appuntamento con la coppa».

Ecco il calendario dei prossimi appuntamenti. 

14/8 Osimana – Sangiustese Stadio Diana PORTE CHIUSE

19/8 Osimana – Civitanovese Appignano o Civitanova M. Ore 17:30

21/8 Osimana – Jesina Appignano Ore 17:30

24/8 Osimana – Vigor Senigallia Senigallia Ore 17:30

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X