facebook rss

Protezione civile in lutto per
la morte del volontario Pietro Massei

CASTELBELLINO - Storico volontario, si è spento all'età di 73 anni all'ospedale di Jesi
mercoledì 14 Agosto 2019 - Ore 20:00
Print Friendly, PDF & Email

Pietro Massei, volontario della Protezione civile di Castelbellino

 

La Protezione civile di Maiolati Spontini e di Castelbellino unite nel dolore per la scomparsa di Pietro Massei, volontario in forze al nucleo di Castelbellino ma sempre disponibile verso chiunque avesse bisogno di una mano. Massei, 73 anni originario di Cingoli, si è spento lunedì all’ospedale Carlo Urbani di Jesi dove era ricoverato. Persona sempre disponibile e gentile, era molto conosciuto in Vallesina per il suo costante impegno nella Protezione civile. La camera ardente è stata allestita alla Casa funeraria di Bondoni a Castelplanio. Alla moglie Maria Morettini e ai figli Laura e Luca, si sono stretti il genero Danilo, la nuora Serenella, gli adorati nipoti Andrea e Gabriele, i parenti ma anche tanti amici e semplici concittadini di Castelbellino e di Moie, persone che come Pietro, al momento del bisogno indossano la casacca gialla per fare del bene e mettersi a disposizione. La sua scomparsa getta nel lutto tutta la comunità. «I volontari della Protezione civile di Maiolati Spontini esprimo le più sentite condoglianze ai familiari di Pietro Massei, volontario della Protezione civile di Castelbellino, con cui hanno condiviso tanti momenti insieme – scrivono in un commosso post di saluto sulla pagina Facebook ufficiale del Gruppo di Protezione civile – ricordiamo Pietro con grande affetto e gratitudine. Persona cordiale, sorridente, amichevole e sempre pronta a rendersi utile per la comunità. Ciao Pietro». I funerali sono stati celebrati questo pomeriggio, alle 18, nella chiesa Santa Maria Ausiliatrice di Castelbellino Stazione. 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X