facebook rss

Maltrattamenti su animali:
un patto tra Comune e Prefettura
per contrastarli

ANCONA – Il Comando di Polizia locale ha previsto 135 ore di lavoro straordinario e l’acquisto di 10 lettori microchip per cani. Oltre al capoluogo, nella provincia hanno aderito anche i comuni di Castelfidardo, Fabriano, Jesi, Loreto, Montemarciano e Senigallia
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Contrasto al randagismo ed al maltrattamento degli animali: stretta di mano tra Prefettura e Comuni della provincia dorica per la tutela degli amici a quattro zampe. Il protocollo stipulato tra gli enti rientra nel cosiddetto ‘Fondo per la prevenzione ed il contrasto del maltrattamento agli animali. Piano di azione di prevenzione e contrasto al randagismo’ per il quale il ministero dell’Interno ha messo a disposizione delle Marche risorse pari a 73.885 euro. Di questi, 3.525 euro andranno al comune di Ancona, ma nella provincia hanno sottoscritto il protocollo anche Castelfidardo, Fabriano, Jesi, Loreto, Montemarciano e Senigallia, ognuno con la propria quota parte. Il Comando della Polizia locale di Ancona ha previsto 135 ore di lavoro straordinario e   l’acquisto di 10 lettori microchip per cani per ottemperare alle richieste del protocollo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X