facebook rss

Riconversione dell’ex consorzio, Campanari:
«Osimo Stazione avrà un parcheggio»

IL PRESIDENTE del Consiglio comunale cerca di spazzare via le polemiche dell'opposizione chiarendo che l'immobile appartiene a un privato, insiste su un’area urbanistica che è già a destinazione commerciale e che al momento non risulta venduto
Print Friendly, PDF & Email

L’ex consorzio agrario di Osimo Stazione, sulla Statale 16

Il consorzio agrario di Osimo Stazione appartiene a un privato, insiste su un’area urbanistica che è già a destinazione commerciale, al momento non risulta venduto. «Non risulta neppure che ci verrà insediato un nuovo centro commerciale e il progetto garantirà un parcheggio pubblico alla frazione» pertanto tutte le polemiche fiorite attorno alla riconversione del sito sono sterili. A chiarire i contorni di una vicenda che sta animando la politica osimana è il presidente del Consiglio, Giorgio Campanari che risiede proprio a Osimo Stazione.

Il presidente del Consiglio comunale di Osimo, Giorgio Campanari

«La semplicità di stare all’opposizione – evidenzia Campanari – è quella di dire e scrivere di tutto senza neanche sapere di cosa si sta parlando. La complessità della maggioranza è, giustamente, quella di spiegare. Chiarire di persona, a quanto pare, è inutile, perchè poi ci si riversa su Facebook a scrivere qualunque cosa, anche il contrario di quello che si era cercato di far capire. Quindi intervenire sulla questione consorzio agrario di Osimo Stazione penso sia doveroso almeno per chiarire alcuni punti importanti. Primo: il Consorzio è privato. Un privato ovviamente, penso che siamo tutti d’accordo, vende a chi vuole comprare al prezzo che lui decide. Secondo: il Comune può dire a un privato a chi vendere? No. Terzo: la delibera di Giunta citata nei vari interventi dice una cosa molto importante che tutti si sono guardati bene dal riportare. Qualora un domani il privato vendesse, chi acquista deve prevedere una quota di parcheggi pubblici. Cosa che mette in sicurezza, sicuramente, la frazione dal parcheggio selvaggio e pericoloso lungo la Statale».

il consorzio agrario di Osimo Stazione

Campanari nel suo quarto passaggio fa poi rilevare che «la destinazione d’uso di oggi è commerciale, la destinazione d’uso di domani, qualora il privato volesse vendere, sarà commerciale. Lo metto in maiuscolo perché in passato magari qualcuno aveva pensato di costruirci ancora delle altre abitazioni. Quinto: che il privato abbia venduto non risulta da nessuna parte. Che si farà un Centro commerciale neanche. Sesto: se ci saranno sviluppi significativi, ad oggi assolutamente inesistenti, la cittadinanza sarà informata sicuramente. Ultima cosa lasciatemela dire a prescindere dalle polemiche politiche inesistenti che lasciano il tempo che trovano: questa Amministrazione comunale ha fatto una promessa che era quella di dare alla frazione un parcheggio pubblico per risolvere il problema della sosta selvaggia lungo la Statale. Oggi possiamo dire con soddisfazione che questa promessa è stata mantenuta e che la delibera la certifica in maniera chiara».

Osimo Stazione, consorzio agrario riconvertito in centro commerciale: scoppia una bagarre politica

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X