facebook rss

Vela, i Rossi sfiorano l’impresa:
chiudono in top five il Mondiale J/70

MARE - L'evento è stato ospitato nella baia di Tor Bay, nel sud dell'Inghilterra. Andrea ha chiuso al quarto posto, la figlia Claudia al quinto
Print Friendly, PDF & Email

Una scena della gara

 

Cala il sipario sull’edizione 2019 del Campionato del Mondo J/70, evento ospitato nella baia di Tor Bay, nel sud dell’Inghilterra. Condizioni variabili, che hanno oscillato dalla brezza leggera al vento teso oltre i venti nodi, hanno dettato il ritmo di quello che si è rivelato uno dei Campionati del Mondo J/70 più combattuti di sempre. A conquistare il titolo di campione iridato J/70 è stato Eat, Sleep, J, Repeat di Paul Ward: l’equipaggio inglese, esperto conoscitore del complicato campo di regata locale, caratterizzato da salti di vento e correnti forti, con questa vittoria segna un punto di svolta nella storia della Classe J/70, affermandosi come primo team europeo vincitore di una manifestazione mondiale. Seguono sul podio i Campioni del Mondo 2016 a bordo di Catapult (Joel Ronning-Victor Diaz de Leon) e gli spagnoli di Noticia (Jose Maria Torcida-Luiz Martin Cabiedes), medaglia di bronzo. La settimana è stata impegnativa ma ricca di soddisfazioni anche per Enfant Terrible-Adria Ferries e Petite Terrible-Adria Ferries di Alberto e Claudia Rossi: in una flotta estremamente competitiva ed omogenea, dove gli stravolgimenti nel ranking generale sono stati all’ordine del giorno, entrambi hanno chiuso la manifestazione in top-five. Finisce infatti al quarto posto, a 13 punti dal podio, l’esperienza inglese di Alberto Rossi e dei suoi uomini, protagonisti di una serie estremamente consistente, nella quale si contano anche due vittorie nelle prove di giornata. Claudia Rossi, a bordo della sua Petite Terrible-Adria Ferries, segue a breve distanza, chiudendo la manifestazione al quinto posto, a sole sei lunghezze dal padre che da sempre è il miglior compagno di regate ma anche più agguerrito avversario della giovane timoniera anconetana. Ancora una volta, Petite Terrible-Adria Ferries conquista la medaglia d’oro nel ranking riservato alle imbarcazioni con una donna al timone.

A bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries hanno regatato Alberto Rossi, Branko Brcin, Alberto Bolzan, Stefano Rizzi e Bianca Crugnola.

A bordo di Petite Terrible-Adria Ferries hanno regatato Claudia Rossi, Michele Paoletti, Giulio Desiderato, Matteo Mason e Rossella Losito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X