facebook rss

RemaTarlazzi porta i clienti al Meet a Bologna:
«Ogni visitatore avrà un Qr Code»

CIVITANOVA - L'iniziativa è stata presentata all'Orso di Civitanova durante una convention. Hanno partecipato 380 persone tra agenzie e produttori
lunedì 9 Settembre 2019 - Ore 19:57
Print Friendly, PDF & Email

 

La sala conferenze del ristorante Orso gremita per la convention RemaTarlazzi

Oltre 150 agenzie e produttori con una presenza di 380 persone per la convention RemaTarlazzi. Il meeting al centro congressi Orso di Civitanova è stata l’occasione per riunire partner commerciali e collaboratori della società operante nella distribuzione dei prodotti, componenti e sistemi destinati ai professionisti dell’installazione di impianti elettrici e tecnologici, dell’industria e dell’automazione industriale, in vista di Meet 2019.

Mauro Mancigotti, Dino Azzanesi e Franco Cossiri

Si tratta della più importante fiera business del settore che torna a Bologna dopo l’edizione 2017. Meet è un evento organizzato, promosso e sponsorizzato dal Gruppo Comet, il più importante gruppo italiano nel settore della distribuzione elettrica e industriale in Italia, gruppo al quale appartiene l’azienda RemaTarlazzi. In questi due anni importanti cambiamenti ed evoluzioni hanno caratterizzato l’azienda RemaTarlazzi, in crescita esponenziale, ma che non dimentica i pilastri sui quali ha poggiato le sue basi: valori umani e squadra.
Un incontro che ha rappresentato un momento di confronto costruttivo come ha spiegato il Presidente Franco Cossiri: «torniamo al Meet dopo due anni – dice – e questa convention a Civitanova rappresenta un momento di incontro, ci sono 380 persone riunite da tutto il Centro Italia, alcuni arrivati anche da lontano, sono produttori e agenzie, una componente fondamentale del nostro lavoro. Presentiamo l’evento Meet in programma il 17, 18, 19 ottobre (presso il Padiglione 30 del Quartiere Fieristico di Bologna), la fiera di materiale elettrico e tecnologie che rappresenta una tappa importante sia per l’aspetto commerciale sia per la possibilità che ha il cliente di poter aggiornarsi su tutte le novità tecnologiche del settore, essendo presenti come espositori tutti i più importanti produttori nazionali e internazionali di sistemi per l’installazione elettrica e civile, industriale e per l’automazione. E ci torniamo dopo l’edizione di 2 anni fa quando abbiamo festeggiato il cinquantennale del gruppo Comet». Alla presentazione anche l’ingegner Mauro Mancigotti, amministratore delegato RemaTarlazzi, che ha relazionato sull’evoluzione dell’azienda, con uno sguardo a numeri ed obiettivi e il dottor Dino Azzanesi, che assieme al ragionier Bruno Renzoni e ad Orlando Barbaccia compongono la squadra di Amministratori della società.
E proprio la squadra rappresenta il nucleo dell’azienda: «non ci sono mai regole, ricette o formule magiche dietro al successo di un’azienda – ha sottolineato l’ingegner Mauro Mancigotti – ma tanto lavoro, sacrifici, sudore e continuità e alla fine i risultati si vedono. Ma se proprio dobbiamo indicare il pilastro sul quale si fonda l’azienda questo è sicuramente il valore delle persone che compongono l’azienda. Abbiamo 61 agenti, puntiamo su divisioni specialistiche per settore con professionisti preparati in maniera specifica su automazione, distribuzione energia, impianti speciali, Illuminazione, fotovoltaico, attrezzature. E poi la formazione. Come azienda ragioniamo sullo spirito di squadra, perchè l’uomo non è una macchina, ha bisogno di migliorarsi, esprimere le proprie idee e vederle realizzate nella realtà».
Una impostazione che produce anche fatturato se si guarda alla crescita degli ultimi anni. Trenta punti vendita e il trentunesimo in apertura, copertura di 72mila metri quadrati e 5 regioni per una filosofia del lavoro che punta al territorio e non all’esasperazione della centralizzazione e con la capacità di stock di 50mila prodotti. Il fatturato è passato dai 115 milioni del 2016 ai 153 milioni del 2018 e con un’evoluzione importante soprattutto nella digitalizzazione: «siamo digitali da sempre, il nostro primo sito è arrivato nel marzo del 2000 – continua l’ingegner Mancigotti – e gli ordini web oggi sono cresciuti esponenzialmente e quasi un quarto delle vendite arriva dai canali elettronici». Digitalizzazione estrema e semplificazione anche al Meet dove RemaTarlazzi proporrà il sistema di registrazione e archiviazione dati già sperimentato alla fiera dell’automazione con Qrcode. Ogni visitatore avrà associato ai propri dati un Qrcode che lo identifica. Quando passerà agli stand espositivi, con un lettore, mostrando il proprio qrcode sarà possibile per l’espositore incamerare tutta la scheda contatto del visitatore/cliente in pochi secondi. Ci sarà un’area “Piazza Affari” centrale nei 15mila metri quadrati della fiera di Bologna e un giro previsto di 10mila addetti ai lavori e 1500 clienti. L’azienda è già al lavoro per organizzare al meglio l’esperienza di visita della fiera con ristorazione gratuita e parcheggio gratuito e 37 pullman in partenza dalle 12 regioni. Per registrarsi è necessario dal sito www.meetgruppocomet.it e seguire le indicazioni del form di registrazione per visitatori o espositori. L’evento è indirizzato solo ai professionisti del settore.

 

</

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X