facebook rss

Sciopero per il clima:
c’è l’adesione di Prc

VENERDI' prossimo ad Ancona la manifestazione 'Friday for future' alle ore 11 in Largo 24 Maggio. «L’ecosocialismo è l’unica alternativa possibile alla distruzione totale del pianeta nel giro di pochi decenni»
martedì 24 Settembre 2019 - Ore 17:08
Print Friendly, PDF & Email

 

Manifestazione per il clima di venerdi prossimo, 27 settembre: anche il Prc di Jesi scende in piazza. «Come ben sappiamo i cambiamenti climatici sono una realta’ del nostro tempo. Una brutta realtà con il quale dobbiamo fare i conti sempre più spesso,causa di dissesti idrogeologici,di alluvioni,di siccità e di quanto di peggio si possa immaginare. – esordisce una nota stampa di Prc- La causa di questi eventi è dovuto prinicipalmente allo sciogliemento dei ghiacciai polari e ai disboscamenti di massa perpetrate da governi irresponsabili. Per questa ragione è nato il movimento del Friday for future. Movimento in Italia inizialmente studentesco ma che vedra’ in questa occasione scendere in lotta anche vari sindacati ,che vuole richiamare l’attenzione su questi temi e scuotere le coscienze. Siamo ancora in tempo per fermare la catastrofe che le prossime generazioni saranno costrette,per colpa nostra,a vivere. Il movimento ambientalista però non si può reggere soltanto sulla critica ai governi mondiali. Deve essere una critica che deve riguardare anche e soprattutto questo sistema in cui viviamo. Un sistema capitalista,volto solo alla ricerca del profitto degli interessi economici. Se non si mette in discussione questo sistema alcun cambiamento reale è possibile. Le parole di Greta Thumberg all’assemblea dell’Onu sono state parole dure contro chi se ne è sempre fregato di tali problemi».

Per queste e per moltissime altre ragioni che anche gli iscritti di Prc faranno sentire la propria presenza alla manifestazione che si terrà venerdì prossimo 27 settembre alle ore 11 ad Ancona in Largo 24 maggio di fronte al Comune di Ancona. «Perché una cosa deve essere chiara: l’ecosocialismo è l’unica alternativa possibile alla distruzione totale del pianeta nel giro di pochi decenni» chiude il comunicato. Intanto domani alla Coop di Jesi è previsto un presidio e un volantinaggio per sensibilizzare al tema.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X