facebook rss

Tragedia a Ibiza,
21enne osimano si tuffa in mare
e perde la vita

LUTTO - Luca Pezzolesi, residente a San Biagio, si è immerso nell'acqua di Cala Conte e non è più riemerso. Questa mattina è stato trovato da sommozzatori. Disposta l'autopsia dalle autorità spagnole
Print Friendly, PDF & Email

Luca Pezzolesi (foto Facebook)

 

Si tuffa in mare e perde la vita. E’ la tragedia avvenuta ieri pomeriggio a Ibiza, isola che il 21enne osimano Luca Pezzolesi aveva scelto per passare qualche giorno di vacanza assieme ai suoi amici. Il corpo del giovane, giocatore di calcio, è stato trovato questa mattina dai sommozzatori spagnoli nel comune di San Josep, dove Luca soggiornava con la sua comitiva.  Come riportato dal quotidiano spagnolo diariodeibiza.es, la denuncia di scomparsa è stata fatta ieri pomeriggio attorno alle 19 da un ristoratore, avvisato da un amico del 21enne. Poco prima, l’osimano si era tuffato in acqua, a Cala Conte. Non riemergendo, è scattato subito l’allarme. Questa mattina, attorno a mezzogiorno, il corpo senza vita del 21enne è stato trovato a circa 5 metri di profondità, più o meno nel punto dove si era tuffato. Il cadavere è stato trovato intorno alle 12,30 dalla Protezione civile che ha dato avviso ai subacquei GEAS di intervenire per il recupero. Il corpo è stato trasferito all’Istituto Anatomico Forense di Ibiza per eseguire l’autopsia e definire le cause della morte.

(Redazione CA)

(servizio aggiornato alle 20,10)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X