facebook rss

Il Garante delle Marche
declina l’invito
dell’ombudsman turco

ANCONA – Andrea Nobili avrebbe dovuto partecipare ad una conferenza in calendario per il 18 e 19 novembre a Instanbul: «Non vado, troppo sangue versato»
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Nobili

 

Il Garante delle Marche, nonché presidente del Coordinamento nazionale dei difensori civici, avrebbe dovuto partecipare ad una Conferenza in calendario per il 18 e 19 novembre a Instanbul ma dopo gli ultimi fatti della cronaca internazionale che stanno accadendo in Siria ha declinato l’invito. Andrea Nobili aveva anticipato non poche perplessità sul suo profilo facebook, ma poi ha deciso di inviare una lettera all’Ombudsman turco Seref Malkoc per comunicargli che non parteciperà alla Conferenza internazionale degli ombudsman in calendario per il 18 e 19 novembre a Instanbul e per spiegargli le motivazioni del suo diniego.

«La ringrazio per l’invito – scrive Nobili – ma ritengo che quanto sta accadendo in questi giorni in Siria, con l’intervento armato dell’esercito turco, non possa lasciare indifferente chi, come il sottoscritto, si occupa di tutela dei diritti umani». Il Garante ritiene che siano venute meno «le condizioni per presenziare a un evento che, in considerazione di quanto detto, assumerebbe un significato tutto particolare. Spero davvero che cessino quanto prima le ostilità in una terra che ha già visto versare troppo sangue, soprattutto da parte di innocenti». L’auspicio finale di Nobili e che ci sia «un intervento da parte di tutti i soggetti istituzionali deputati alla tutela dei diritti delle persone, affinchè prevalgano le ragioni della pace e della convivenza tra i popoli».

Ancona solidale con i curdi: striscioni sui viadotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X