facebook rss

‘Invincibili imperfetti’,
un crowdfunding per progetti a favore
dei bimbi cardiopatici

ANCONA - Il progetto lanciato dal Comitato Genitori Bambini Cardiopatici e dall’Associazione Un battito di Ali
Print Friendly, PDF & Email

Il 20 ottobre, in occasione della giornata di ringraziamento che il Comitato Genitori Bambini Cardiopatici e l’Associazione Un battito di Ali hanno organizzato per tutti i donatori che hanno sostenuto i progetti realizzati in questi anni, è stato dato avvio alla campagna di crowdfunding ‘Invincibili imperfetti’. Il messaggio che le famiglie del Comitato hanno voluto lanciare con il cortometraggio realizzato dal videomaker Marco Benedetti, è quello di non far vivere i bambini sotto i riflettori per la loro malattia. «Abbiamo sempre pensato – sostiene Annalisa Cannarozzo, responsabile dei progetti del Comitato  –  che i bambini che affrontano sfide importanti come quella di vivere con una patologia come la cardiopatia siano dei veri e propri supereroi, perché affrontano davvero delle prove incredibili con il sorriso e una grinta davvero unica. Però ascoltando questi bambini e ragazzi ci siamo resi conto che il loro desiderio è quello di non essere speciali per la loro malattia ma per le loro qualità, di poter vivere una vita ‘normale’. In fin dei conti ogni super eroe ha un alter ego che conduce una vita normale».  Aggiunge la  presidente del Comitato e dell’Associazione un Battito di ali, Valentina Felici: «Abbiamo messo in campo tantissimi progetti per sostenere l’eccellenza delle cure del Centro di Cardiologia e Cardiochirurgia Pediatrica e Congenita di Ancona. Il nostro obiettivo è quello di aggiungere un tassello alla professionalità di medici e infermieri che ogni giorno si prendono cura dei bambini dal cuore birichino. Tramite questionari di gradimento abbiamo valutato l’efficacia dei progetti e visti i risultati positivi abbiamo riconfermato tutte le attività proposte e deciso di dedicarci anche alla qualità di vita fuori dall’ospedale. Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per sostenere la campagna ‘Invincibili imperfetti’». Sul sito dedicato www.invincibilimperfetti.it è possibile vedere il cortometraggio e aderire alla campagna.   Sono stati presentati anche i risultati  del Progetto ‘Osteopatia un’arma in più contro il dolore’ del dottor Alessandro D’Antonio. Non è mancato il saluto e la presenza del dottor Marco Pozzi, direttore del Centro di Cardiologia e Cardiochirurgia Pediatrica e Congenita di Ancona .

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X