facebook rss

Forza Italia: «Le vie si intitolano agli eroi
Stefano Cucchi non lo è»

POLEMICA - Per Silvetti, Dai Pra' e Mariotti le strade di Ancona «dovrebbero essere intitolate ai Martiri delle Foibe troppo spesso dimenticati»
Print Friendly, PDF & Email

Ilaria e Stefano Cucchi (foto pagina Fb Ilaria Cucchi)

 

«Le vie si intitolano agli eroi, a coloro che hanno scritto pagine importanti per il nostro Paese non ad un ragazzo che purtroppo era un tossicodipendente e con precedenti penali». Così Daniele Silvetti, coordinatore provinciale FI, Teresa Stefania Dai Pra’, commissario comunale e Luca Mariotti, vice commissario comunale, sulla mozione presentata dal consigliere Francesco Rubini per intitolare una via della città al geometra romano morto il 22 ottobre del 2009.  Forza Italia Ancona esprime sconcerto e prende le distanze dalla proposta di Altra idea di Città di intitolare una via a Stefano Cucchi. La vicenda del Cucchi rappresenta certamente una pagina dolorosa del nostro Paese e un’ombra sull’operato dei carabinieri con la conseguente condanna dei militari coinvolti. L’ Arma dei carabinieri resta un caposaldo della nostra identità, della nostra sicurezza. Uomini e donne in divisa che ogni giorno ci permettono di vivere in tranquillità e per quanto grave e vergognosa sia la vicenda di Stefano Cucchi non devono mai essere messi in discussione. Le vie di Ancona dovrebbero essere intitolate ai Martiri delle Foibe troppo spesso dimenticati. Ai tanti uomini e donne che muoiono nello svolgimento del loro lavoro, alle vittime dimenticate del Sisma che attendono ancora risposte, alle vittime del femminicidio, infanticidio, alle tante vittime nascoste e silenziose. Forza Italia Ancona esprime solidarietà per il dramma vissuto dalla famiglia di Stefano Cucchi ma ribadiamo con fermezza la nostra contrarietà alla proposta del consigliere Rubini.

Una via intitolata a Stefano Cucchi: depositata la mozione di Aic

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X