facebook rss

Abusi su una 12enne, l’arrestato:
«Ero ubriaco, non ricordo nulla»

ANCONA - Così il 38enne bengalese arrestato tra martedì e mercoledì notte dalla polizia perchè trovato nel letto di una minorenne, figlia della coppia con cui l'uomo divide l'appartamento, agli Archi
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

«Ero ubriaco, non ricordo nulla». Così al giudice il 38enne bengalese arrestato nella notte tra martedì e mercoledì dalla polizia dopo essere stato trovato nel letto di una 12enne, figlia della coppia di connazionali con cui l’uomo condivide l’appartamento. Questa mattina, in carcere, c’è stata l’udienza in cui il gip Carlo Cimini ha convalidato l’arresto dopo aver sentito le dichiarazioni dell’indagato, finito a Montacuto con l’accusa di violenza sessuale aggravata. Il giudice si è riservato sulla misura cautelare da adottare nei confronti del bengalese, operaio. Avrebbe detto di non ricordarsi nella della notte in cui è scattato l’arresto. Complice della dimenticanza sarebbe la quantità d’alcol ingurgitata. L’ebbrezza l’avrebbe fatto tornata a casa completamente fuori di sé, facendolo intrufolare nella cameretta dove dormiva la 12enne. Stando a quanto emerso, l’uomo si sarebbe adagiato nel letto quasi completamente nudo, allungando morbosamente le mani sulla minore. Sono stati i genitori di quest’ultima ad irrompere nella stanza, fermando gli abusi.

Torna a casa ubriaco e abusa di una 12enne

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X