facebook rss

Park San Martino, Cna:
«Opera indispensabile»

ANCONA - Il punto dell'associazione sul progetto: «Comprendiamo le esigenze espresse dai residenti, ma bisogna sentire anche quelle delle categorie produttive»
Print Friendly, PDF & Email

Il progetto

 

Parcheggio di San Martino: la Cna approva l’opera delle polemiche, appoggiata dal Comune e osteggiata dai residenti del quartiere. Il park  è un’opera che l’associazione «ritiene indispensabile, anzi la necessità di facilitare la sosta nel centro di Ancona è una delle richieste più volte espresse all’Amministrazione dalla nostra associazione. Ancona è una città che – per l’attuale situazione dei mezzi pubblici e dell’affluenza di visitatori – necessita di un sistema di parcheggi che permettano di accedere agevolmente per visitare la città e fare commissioni ed acquisti. Inoltre, non va sottovalutato un altro aspetto positivo, ovvero che tale opera offre l’opportunità di recuperare un’area in forte degrado del centro città per renderla pienamente fruibile. In particolare, ci piace l’idea di un bosco verticale su una delle facciate dell’edificio, sul modello di quelli già presenti a Milano, Madrid ed altre capitali, che offrirebbe un alleggerimento sia dal punto di vista estetico sia ambientale. Comprendiamo le esigenze espresse dai residenti, ma riteniamo che attraverso un dialogo costruttivo con loro il Comune di Ancona possa trovare una soluzione adeguate a mediare tra le esigenze dei residenti e quelli delle categorie produttive. E’ necessario, infatti, comprendere che l’utilità di questa nuova area di sosta ricadrebbe su tutta la città e la sua economia e che dunque per tale ragione occorre necessariamente non perdere questa occasione. Infine auspichiamo che tale progetto possa trovare un’ampia condivisione, proprio per la sua importanza, così come è stata trovata per altre opere pubbliche che la città di Ancona ha messo in cantiere».

Park San Martino, altro passo in avanti per far partire il progetto delle polemiche

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X