facebook rss

Capodanno in sicurezza:
il Comune vieta i ‘botti’
e gli spray urticanti

ANCONA - L'ordinanza è valida dal 31 dicembre 2019 al primo gennaio 2020. Per i trasgressori multe fino a 500 euro
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Capodanno: stop ai fuochi d’artificio e all’utilizzo degli spray urticanti. A vietarne l’uso è l’ordinanza comunale firmata lo scorso 20 dicembre dal sindaco Valeria Mancinelli e dal comandante della polizia locale Liliana Rovaldi. I trasgressori dovranno pagare una sanzione amministrativa che va da 77 a 500 euro. Le limitazioni riguarderanno due giornate: il 31 dicembre 2019, quando verrà allestito il party di fine anno a piazza del Papa con il concerto della band Apres La Classe, e il primo gennaio 2020. Stando all’ordinanza, sono vietati nelle piazze e nelle vie pubbliche gli spray urticanti, i ‘botti’, i fuochi artificiali e i petardi di qualsiasi tipo per salvaguardare la sicurezza dei cittadini. Anche lo scorso anno, il sindaco Mancinelli aveva emesso la medesima ordinanza.

Capodanno con Aprés la classe e per il 2020 pacchetto turistico ‘Marche Natale’

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X