facebook rss

Ponte di via Sbrozzola,
convenzione tra Osimo e Camerano

L'ATTO servirà a regolamentare le attività tecniche, amministrative ed economiche tra i due enti proprietari per completare le verifiche e sostenere le spese di eventuali lavori di adeguamento strutturale. Il cavalcavia era stato chiuso a febbraio dopo il fonogramma dei vigili del fuoco e riaperto a giugno al traffico leggero dopo le prime prove di carico
Print Friendly, PDF & Email

Il ponte di via Sbrozzola

Le rpove di carico eseguite e giugno sul cavalcavia

 

Ponte di via Sbrozzola, i comuni di Osimo e di Camerano approvano lo schema di convenzione per la regolamentazione delle attività tecniche, amministrative e finanziarie per la verifica statica e di vulnerabilità sismica del ‘cavalcaferrovia’. L’infrastruttura è un punto nodale delle rete stradale che collega i centri commerciali del Grotte Center (Camerano) e del Cargo Pier (Osimo) permettendo ai mezzi su gomma di bypassare la linea ferroviaria Rimini-Termoli e la Statale 16. A febbraio 2019, dopo la segnalazione di una automobilista in transito che aveva percepito un dondolio sospetto, il Comando provinciale dei vigili del fuoco di Ancona, con fonogramma inviato ai due Comuni proprietari del cavalcavia, aveva segnalato un dissesto statico del ponte. Poche ore dopo il cavalcavia era stato interdetto al traffico veicolare. Nei mesi successivi i due Comuni avevano incaricato un docente dell’UnivPm per svolgere verifiche in loco e prove tecniche di carico sui piloni. I primi risultati dei test avevano rassicurato tutti e a giugno il ponte era stato riaperto al traffico leggero, ai veicoli fino a 3,5 tonnellate.

I piloni del ponte di via Sbrozzola

Nelle scorse settimane i due Comuni hanno tracciato le linee guida della convenzione che permetterà di procedere al completamento delle verifiche strutturali necessarie per ottenere uno screening completo della struttura, finalizzato alla realizzazione di lavori di risanamento conservativo e ad un eventuale adeguamento strutturale. Poche settimane fa, a novembre, la giunta comunale di Osimo ha pertanto approvato lo schema di convezione con il comune di Camerano, per la verifica statica e di vulnerabilità sismica del ponte di via Sbrozzola. Con l’atto è stato stimato che i lavori di adeguamento strutturale, in via preventiva, ammonteranno ad una spesa complessiva di circa 200 mila euro. Spesa ed esecuzione dei lavori, a carico dei due Comuni, da suddividere a metà, nei termini previsti dalla convenzione. Il ponte è stato infatti acquisito nel patrimonio dei due Comuni a gennaio del 1988 e collaudato a novembre dello stesso anno. Le spese da sostenere per le verifiche già svolte saranno pertanto già a carico al 50% di entrambi gli enti, per un ammontare in quota parte di 27.431 euro e complessivo di 54.863 euro (oneri compresi), come quelle degli eventuali lavori di ristrutturazione.

Riaperto il ponte di via Sbrozzola ai mezzi fino ai 35 quintali

Ponte di via Sbrozzola, incaricato il perito: a Pasqua riaperto al traffico leggero

Chiuso il ponte di via Sbrozzola per scarsa manutenzione: automobilista telefona ai vigili del fuoco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X