facebook rss

A14, dopo il caos traffico
arrivano i cinghiali

GROTTAMMARE - Stamattina incidente sulla carreggiata nord. Lievemente ferito il conducente dell'auto, soccorso e trasportato all'ospedale di San Benedetto
Print Friendly, PDF & Email

I cinghiali non si accontentano più di devastare campi coltivati e balzare all’improvviso di notte sulle strade di montagna. Stamattina domenica 26 gennaio, poco dopo le ore 10, un esemplare ha attraversato l’autostrada A14 in direzione nord all’altezza di Grottammare ed ha finito per essere investito da un’auto che si trovava a passare proprio in quel momento e che nulla ha potuto per evitare il violento impatto.

Immediatamente sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 che ha soccorso un ferito, per fortuna lieve, trasportandolo in codice verde per accertamenti di routine al Pronto Soccorso dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto. Nel frattempo una pattuglia della Polizia Autostradale di Porto San Giorgio ha provveduto a ripristinare la viabilità sulla corsia.

Il cinghiale investito e rimasto ucciso sull’asfalto dell’A14 a Grottammare

Resta il fatto che il tratto piceno della A14 è sempre più spesso al centro di problemi e disagi dovuti a cantieri, viadotti sequestrati e, da venerdì, controlli nella galleria Colle di Marzio di San Benedetto, che ne hanno determinato la chiusura totale tra Grottammare e Val Vibrata, poi la circolazione a doppio senso in galleria nord. Ora ci si mettono anche i cinghiali, spauracchio non più solo dell’entroterra, ad accanirsi contro l’importante arteria.

L’auto distrutta nell’impatto con il cinghiale stamattina sulla A14

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page