facebook rss

Alcol e droga alla guida:
tre giovani nei guai

FABRIANO - Nel corso dei controlli del fine settimana i carabinieri hanno multato un 19enne e denunciato un 33enne perché sorpresi al volante con un tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla legge. Denunciato per guida sotto l’influsso di sostanze stupefacenti un 21enne positivo alla cocaina
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

Week end di controlli per i carabinieri di Fabriano che hanno vigilato sulle circolazione stradale e sulla movida nella notte tra sabato e domenica scorsa. Nel corso dei controlli è stato multato un giovane e denunciato un secondo perché sorpresi al volante con un tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla legge, con la sospensione per entrambi delle rispettive patenti di guida. In particolare i militari hanno intercettato in via Dante a Fabriano, un’auto guidata da un 19enne. Il neopatentato è stato sottoposto all’alcol test risultando con un tasso di 0.60 g/l di poco superiore al limite legale (0.50). Questo gli ha evitato la denuncia penale ma sono stati inevitabili il ritiro della patente e la multa di 720 euro. Sanzioni previste dal Codice della Strada per i neopatentati e per i minori di 21 anni che non possono guidare se assumono alcool (non possono proprio superare il tasso dello 0.50). Nel corso della stessa notte è stato controllato anche un automobilista 33enne in zona Ca Maiano, risultato con un tasso pari a 1.81 g/l e anche in questo caso è stata ritirata la patente, l’uomo è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza mentre l’auto non è stata posta sotto sequestro perché non di sua proprietà.

E’ risultato invece positivo alla cocaina ed è stato denunciato in stato di libertà alla Procura di Ancona per guida sotto l’influsso di sostanze stupefacenti un 21enne che in un fine settimana dello scorso mese di gennaio era stato controllato in auto mentre transitava su via XIII Luglio alla 4 del mattino. Dai referti degli accertamenti clinici è emerso che si era messo alla guida dopo aver assunto droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X