facebook rss

Colpo allo spaccio:
in carcere pusher-operaio di 44 anni

FABRIANO - Dopo lunghe indagini i carabinieri sono riusciti a ricostruire un giro d'affari per la vendita di cocaina, hashish e marijuana che ruotava attorno all’uomo ristretto da ieri in custodia cautelare nel penitenziario di Montacuto. Denunciati altre 3 fabrianesi
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Colpo grosso allo spaccio di droga sulla piazza fabrianese con l’arresto in custodia cautelare in carcere di R.E, operaio di 44 anni, ritenuto dagli inquirenti un pusher che, mantenendo un basso profilo e la massima discrezione, era riuscito a fidelizzare la propria clientela. Dopo mesi di controlli iniziati a gennaio 2019, e una perquisizione domiciliare svolta ieri mattina, mercoledì 19 febbraio, in casa dell’uomo con il supporto del Nucleo Cinofili di Pesaro, i carabinieri della Compagnia di Fabriano e la Procura hanno ottenuto il via libera dal Gip del tribunale di Ancona che ha firmato l’ordinanza per il 44enne fabrianese, accusato di spaccio continuato di cocaina, hashish e marijuana. L’uomo è stato accompagnato nel carcere di Montacuto di Ancona.

Quello che è stato ricostruito dai militari è un giro d’affari sostanzioso ma sommerso che ruotava attorno all’operaio. Le indagini hanno permesso di accertare ad esempio che uno dei clienti, in un anno sarebbe riuscito ad acquistare circa 300 grammi totali di cocaina per una spesa di circa 25mila euro, rifornendosi ogni 10 giorni di 10 grammi dello stupefacente. Un altro avrebbe, invece, investito circa 10mila euro per comperare dal 44enne oltre 3 chili di droga, tra marijuana ed hashish in una trentina di occasioni, 10 grammi alla volta. Le investigazioni minuziose svolte dai carabinieri con i metodi tradizionali dei pedinamenti e appostamenti, hanno inoltre messo a fuoco i presunti legami tra l’operaio e altre figure locali che lui stesso avrebbe rifornito di sostanze stupefacenti. Sempre ieri la perquisizione è stata estesa alle abitazioni di altri tre fabrianesi, di 41, 47 e 49 anni, tutti denunciati per spaccio di sostanze stupefacenti. In casa del 49enne sono saltati fuori 10 grammi di hashish e 5 di marijuana, nascosti in un ripostiglio.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page