facebook rss

Esce dal negozio e urta due ubriachi,
aggredito con un pugno

ANCONA - Il ragazzo aveva aperto la porta di servizio del negozio in cui lavora e non si era accorto dei balordi seduti sull'uscio. Inseguiti da passanti e polizia, sono riusciti a far perdere le loro tracce
Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti delle Volanti davanti alla mensa di Padre Guido

 

Stava uscendo dal negozio dove lavora e, nello spingere la porta verso l’esterno, ha urtato due persone ubriache che stavano sedute sul gradino dell’uscio. Dopo aver chiesto scusa, uno dei due gli ha però sferrato un pugno in faccia ferendolo al labbro. E’ successo nella tarda mattinata di oggi, intorno alle 13, in via Padre Guido. I due balordi, che non frequentano la vicina mensa ma che si trovavano casualmente nella traversa di corso Mazzini, sono stati subito raggiunti da un finanziere in borghese che ha cercato, mettendosi in mezzo, di sedare la bagarre. I due però, alterati dall’alcol, hanno iniziato ad urlare al punto che alcuni passanti hanno chiamato il 113. Nel frattempo, capendo che sarebbe arrivata la polizia, sono fuggiti in direzione di corso Garibaldi per poi attraversare corso Stamira e salire verso via Oberdan. Inseguiti dal militare e alcuni passanti, pochi istanti dopo sono giunte sul posto anche due Volanti ma gli aggressori erano purtroppo riusciti nel frattempo a far perdere le loro tracce. La polizia ha effettuato alcuni giri di perlustrazione del territorio mentre altri colleghi cercavano, tramite la descrizione fornita dalla vittima,  di ricostruire l’identikit dei due. L’episodio è stato comunque ripreso da una telecamera che punta proprio sulla via lungo la quale è avvenuto il violento episodio. Proprio tramite i fotogrammi, si cercherà di risalire ai due aggressori che, nella serata di sabato, si è successivamente saputo avevano già creato scompiglio all’interno di un locale sempre di corso Mazzini.
(Al. Big.)

La polizia durante le ricerche in corso Stamira

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X