facebook rss

Clochard lancia pietre
ai carabinieri: arrestato

ANCONA - Stamattina in Viale della Vittoria il 35enne di origine tedesca ha dato in escandescenze alla vista delle divise ed è stato accompagnato in caserma con l'accusa di resistenza e violenza a Pubblico ufficiale
Print Friendly, PDF & Email

Pattuglie dei carabinieri in viale della Vittoria all’altezza dello Stadio Dorico (foto d’archivio)

 

Clochard dà in escandescenze e inizia a lanciare pietre: arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. È successo questa mattina intorno alle 11,30. L’uomo, 35 anni, tedesco, si trovava in viale della Vittoria, ad Ancona. Secondo quanto è stato ricostruito dai carabinieri, intervenuti sul posto, il 35enne prima ha iniziato a gesticolare e poi ha iniziato a dare in escandescenze lanciando all’impazzata pietre e oggetti. Qualcuno, dalle finestre delle case, ha notato quello che stava accadendo e ha chiamato le forze dell’ordine. Quando i carabinieri sono arrivati, il 35enne si è dato alla fuga, barcollando. In quel momento passava anche, per un giro di controllo sul viale, una pattuglia della polizia locale. I due vigili che erano a bordo dell’auto hanno visto l’uomo che fuggiva ai carabinieri e si sono fermati per dare una mano ai militari. Ne è nato così un inseguimento fino a che agenti e militari hanno fermato, non senza difficoltà, il giovane clochard. L’uomo si è messo a urlare, si è dimenato, ma alla fine è stato immobilizzato. Poi i carabinieri lo hanno fatto salire sulla loro auto. Portato in caserma, l’uomo è stato poi arrestato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X