facebook rss

Emergenza alimentare in Vallesina:
buoni spesa da 150 a 450 euro

PER IL COMUNE DI JESI i voucher saranno consegnati a domicilio dalla Polizia Locale del Comune o dalla Protezione Civile o da volontari, a seconda della numerosità dei beneficiari
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Buoni spesa per le famiglie in difficoltà: in Vallesina ticket per un valore complessivo che va dai 150 ai 450 euro. I cittadini di  Jesi, Monsano, Monte Roberto, Morro d’Alba, Filottrano, Mergo, Maiolati Spontini e Castelplanio  possono presentare richiesta per beneficiare dell’acquisto di generi alimentari da utilizzare esclusivamente in uno degli esercizi commerciali convenzionati. Dovrà fare domanda la persona che all’interno del nucleo familiare andrà a fare la spesa in quanto il buono è personale e non cedibile. La richiesta potrà essere presentata solo una volta.I buoni spesa alimentari saranno erogati tenendo conto dell’ordine temporale di arrivo della domanda, secondo i seguenti criteri:

Soggetti privi di qualsiasi reddito e/o copertura assistenziale;
Nuclei familiari monoreddito, derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito a zero ore ai sensi del DL 18/2020;
nuclei familiari monoreddito, derivante da attività autonoma il cui titolare dell’attività abbia richiesto trattamento di sostegno al reddito ai sensi del DL 18/2020;
Nuclei familiari monoreddito derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito ai sensi del DL 18/2020 a ridotto orario di lavoro;
Nuclei familiari segnalati da soggetti del Terzo Settore non beneficiari di trattamenti pensionistici validi ai fini del reddito;
Nuclei familiari in carico ai servizi sociali, sulla base dei bisogni rilevati nell’ambito dell’analisi preliminare o del quadro di analisi da effettuarsi a cura dell’Assistente sociale di riferimento, con priorità per chi fruisce di un minore beneficio.

Il valore dei buoni spesa va da un minimo di 150 euro a un massimo di 450 euro in base ai componenti del nucleo familiare. I ticket saranno emessi con pezzature da 25 e 50 euro. La domanda dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modello predisposto dall’ASP Ambito 9 (al link il modulo), a cui va allegata copia del documento del documento di identità, e dovrà pervenire per i cittadini residenti nel comune di Jesi alla pec asp.ambitonove@emarche.it oppure a mezzo mail al seguente indirizzo: asp.ambitonove@comune.jesi.an.it. Chi, per problemi tecnici non riuscisse ad inviare la domanda via mail, può farlo tramite wathsapp sul numero del pronto intervento sociale 3791834886 allegando una foto della richiesta compilata e firmata e della carta di identità. Chi non ha possibilità di stampare il modulo può ricopiarlo e compilarlo in carta semplice facendo attenzione ad utilizzare una grafia leggibile. Per il Comune di Jesi i voucher saranno consegnati a domicilio dalla Polizia Locale del Comune o dalla Protezione Civile o da volontari, a seconda della numerosità dei beneficiari. Negli altri comuni le modalità di consegna dei voucher saranno specificate nei siti istituzionali dei singoli comuni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X