facebook rss

Ubriaco, picchia la moglie in casa:
35enne finisce in carcere

ANCONA - L'uomo, di origine romena, è stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia
Print Friendly, PDF & Email
polizia piazzale camerino

foto d’archivio

 

Ubriaco, litiga e prende a schiaffi la moglie dentro casa. E’ successo questa notta, intorno alle 3.15, in un appartamento del del Piano. Ad intervenire sono state le Volanti, dopo alcune segnalazioni giunte al 113 circa una chiassosa e violenta lite tra coniugi, segnalata da alcuni condòmini svegliatisi nel cuore della notte proprio a causa delle urla che provenivano dall’appartamento in questione. I poliziotti, raggiunta l’abitazione, una volta entrati sono riusciti a bloccare l’uomo, un romeno di 35 anni. La donna invece è stata trovata in stato di choc, visibilmente scossa e impaurita. Sul volto, inoltre, aveva diversi lividi provocati proprio dalle percosse subite poco prima dal marito. Subito soccorsa dai poliziotti, una volta chiamato il 118, è arrivata un’ambulanza della Croce Gialla. La donna è stata quindi trasportata al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette per essere sottoposta ad ulteriori accertamenti medici. E’ stata dimessa con una prognosi di sette giorni.  La vittima ha deciso di sporgere denuncia contro il marito, spiegando di maltrattamenti pregressi e che, per paura, non aveva avuto mai il coraggio di denunciarlo. L’uomo è stato quindi arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale poiché aveva anche spintonato ripetutamente i poliziotti durante l’intervento.  Il romeno si trova ora rinchiuso nel carcere di Montacuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page