facebook rss

Aperti gli scolmatori:
scatta ancora il divieto di balneazione

MARE - E' il secondo in appena una settimana. Stop ai tuffi a Palombina, al Passetto e in un tratto di Falconara
Print Friendly, PDF & Email

La spiaggia di Palombina in una foto d’archivio

 

Aperti gli scolmatori dopo la pioggia di ieri e stanotte:  scatta il divieto di balneazione a Palombina, dal confine con il comune di Falconara fino al porticciolo di Torrette, allo sbocco del Monte Cardeto e al Passetto sotto la piscina comunale. Si tratta del secondo stop ai tuffi in appena una settimana. L’ultimo è scattato lo scorso 30 maggio, un giorno dopo l’apertura ufficiale della stagione balneare. Per quanto riguarda Falconara, è temporaneamente vietata la balneazione nel tratto di litorale a sud della Raffineria Api fino al confine con il comune di Ancona. Questo stop arriva a ridosso del weekend. Ora, bisognerà aspettare le analisi Arpam per ritirare l’ordinanza firmata questa mattina dall’amministrazione comunale. L’apertura degli scolmatori è un problema che da anni va incidere sui tratti compresi tra Ancona e Falconara. Un problema mai risolto da cui è nata anche, nel 2017, un’inchiesta coordinata dalla procura. Ancora è in corso. 

Piove, si attivano gli scolmatori: scatta il divieto di balneazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X