facebook rss

Il Santo Stefano festeggia:
«Siamo Covid free»

ANCONA - Doppio tampone negativo per una pesarese di 92 anni. Riaperte anche le visite dei familiari che saranno organizzate nel giardino, in tavoli con plexiglas, con tutte le protezioni e le condizioni di sicurezza a tutela di tutti
Print Friendly, PDF & Email

Il gruppo del Santo Stefano

 

Il momento tanto atteso è finalmente arrivato. Da oggi la RSA Residenza Dorica-Santo Stefano di Ancona è Covid free. E’ arrivato infatti il secondo tampone negativo, per la donna pesarese di 92 anni, praticamente asintomatica, che però era ancora positiva al Sars Cov 2.   «Siamo così contenti – dice la direzione dell’Rsa, che fa parte della rete nazionale delle oltre 50 strutture “Anni Azzurri” – perché i mesi scorsi sono stati davvero intensi. Abbiamo affrontato qualcosa di nuovo e sconosciuto, cercando ogni giorno di farlo nel modo migliore possibile».  E per l’occasione, operatori e ospiti della RSA hanno festeggiato la bella notizia nel giardino della struttura.  «Mai come ora, tuttavia – continua la direzione – occorre non abbassare la guardia e continuare ad adottare le massime accortezze e misure di contenimento e prevenzione. Di certo, dalla situazione difficile vissuta nei mesi scorsi ne esce un team di tutti noi addetti ai lavori e operatori rafforzato e ancora più granitico rispetto a prima».  Dopo aver recepito le indicazioni ministeriali e le direttive regionali, l’RSA anconetana ha riaperto alle visite dei familiari degli ospiti della struttura.  «Siamo tornati a fare quello che più amiamo: accogliere – continua la direzione dell’RSA – certo, il percorso di apertura sarà necessariamente progressivo e molto ponderato, per continuare a garantire la massima sicurezza e controllo in questa delicata “fase tre”, nel contrasto e contenimento del Sars Cov 2. Tuttavia siamo molto contenti di poter riavere con noi i cari dei nostri ospiti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X