facebook rss

L’abbraccio e il furto dei gioielli:
97enne raggirata sotto casa

FABRIANO - L'anziana è caduta a terra e la truffatrice – descritta come una donna piuttosto corpulenta e bionda – è scappata via a piedi facendo perdere le sue tracce e lasciando la poverina inerme a terra, dolorante e sotto choc
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

di Talita Frezzi

Stava passeggiando davanti casa, dove si incrociano le stradine del borgo Vigne, a Fabriano. Una località dove vivono poche famiglie tutte amiche e dove finora sembravano solo un miraggio la delinquenza e la paura. Oggi non è più così. Una anziana residente, 97 anni, è stata raggirata e derubata. Approfittando del fatto che fosse da sola, che non vi fossero persone in giro data l’ora a ridosso del pranzo e per il gran caldo, una truffatrice l’ha raggiunta alle spalle, poi con modi di fare affabili e molto allegri, l’ha travolta di chiacchiere (rigorosamente inventate), serrandola in un lungo e stretto abbraccio, come chi ritrova una vecchia cara amica che non vede da troppo tempo. In realtà era solo un escamotage per confonderla e soffiarle via i gioielli che indossava. Sembra che l’anziana in quei concitati istanti, si sia resa conto che l’esuberante donna appena incontrata, le stesse sfilando via orecchini, catenina e il poco oro che aveva con sé, quindi ha fatto per divincolarsi. In quel tentativo, l’anziana è caduta a terra e la truffatrice – descritta come una donna piuttosto corpulenta e bionda – è scappata via a piedi facendo perdere le sue tracce e lasciando la poverina inerme a terra, dolorante e sotto choc. Le ha strappato via gli orecchini, la catenina e portato via una fede d’oro e un anello, valore circa un migliaio di euro. Pochi monili, ma di immenso valore affettivo. Un parente, residente in zona, ha sentito le urla dell’anziana, è accorso e ha chiamato il 118 e i Carabinieri. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Cerreto d’Esi che hanno sentito la vittima e raccolto informazioni utili a indirizzare le ricerche della truffatrice. La 97enne, che finora era solita passeggiare da sola senza alcun timore, è sotto choc. E’ stata trasferita in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale Engles Profili di Fabriano dove è stata medicata e sottoposta ad accertamenti. Le sue condizioni non sono per fortuna gravi, ha riportato diverse contusioni alle gambe e al braccio destro. Molta invece la paura. I carabinieri hanno avviato le ricerche per identificare che ha compiuto il furto con destrezza ai danni della povera nonnina. Indagini in corso. Sembra che in queste giornate i furti con la tecnica dell’abbraccio si siano moltiplicati, altri episodi si sono registrati nei giorni scorsi a Castelraimondo e nel Maceratese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X