facebook rss

Scoperta choc sulla spiaggia libera,
trovato in acqua il cadavere di un uomo

IL CORPO è affiorato a Porto Sant'Elpidio, a sud del villaggio vacanze Le Mimose. La Capitaneria di porto sta lavorando per l'identificazione
Print Friendly, PDF & Email

WhatsApp-Image-2020-07-09-at-12.10.57-1-1024x493

Il luogo della tragedia

 

di Pierpaolo Pierleoni

Tragedia questa mattina a Porto Sant’Elpidio dove il corpo di un uomo di circa 60 anni è stato trovato a pochi metri dalla riva. La segnalazione è scattata intorno alle 9,30. Alcuni bagnanti hanno, infatti, notato la sagoma di quel corpo tra le onde, a pochi metri dalla battigia della spiaggia libera a sud del villaggio vacanze Le Mimose, dunque estremità meridionale della città. E così è scattata la macchina dei soccorsi. Sul posto si sono precipitati anche gli assistenti di spiaggia del villaggio vacanze che hanno tentato anche un massaggio cardiaco ma per l’uomo non c’era ormai più nulla da fare.

Raccolto l’sos da parte della centrale operativa del 118, sul luogo della tragedia sono arrivati anche i militi della Croce verde Porto Sant’Elpidio e la Guardia costiera del Circomare di Porto San Giorgio. I sanitari hanno provato in ogni modo a rianimare l’uomo ma purtroppo per lui non c’era ormai più nulla da fare. Ai militari della Capitaneria il compito di identificare la salma dal momento che l’uomo, con sé, non aveva nulla che potesse rivelare la sua identità. La vittima non alloggiava né al villaggio Le Mimose né nel residence La Foce.

(servizio in aggiornamento)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X