facebook rss

Si ubriaca, molesta i passanti
e aggredisce i poliziotti

ANCONA - E' accaduto ieri sera in stazione. In manette c'è finito un marocchino di 24 anni per evasione dai domiciliari e resistenza a pubblico ufficiale. Agli agenti della Polfer: «Siete tutti razzisti»
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Evade dai domiciliari, si ubriaca, molesta i viaggiatori della stazione e aggredisce i poliziotti, urlando anche «siete tutti razzisti». Lo show di un marocchino di 24 anni residente a Falconara è avvenuto ieri sera alla stazione di Ancona. Il ragazzo è stato bloccato dalla Polfer e arrestato per evasione e resistenza a pubblico ufficiale. Il primo reato è stato contestato perchè il giovane si trova attualmente ai domiciliari (per reati contro il patrimonio) con il permesso di poter andare al lavoro. Ieri sera, terminato il turno al cantiere navale, il 24enne si è fermato al bar e si è ubriacato. Poi, stando a quanto rilevato dalla polizia, ha raggiunto la stazione. Qui avrebbe molestato i passanti, prendendo soprattutto di mira le donne, avvicinandole e cercando con loro un contatto. Sentite le urla e i rimbrotti delle vittime, sono entrati in azione gli agenti della Polfer. Identificare e calmare il 24enne non è stato facile. Sia per i fumi dell’alcol, sia per l’atteggiamento aggressivo: il ragazzo avrebbe cercato di colpire a testate i poliziotti. Avrebbe anche urlato: «siete tutti razzisti». Il giudice, questa mattina, ha convalidato l’arresto e disposto di nuovo i domiciliari per il 24enne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X