facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Stop alla musica a mezzanotte
e vendita alcol dopo le 21:
ecco la nuova ordinanza

ANCONA - Le limitazioni per le emissioni sonore sono circoscritte a piazza del Papa, tutte le altre prescrizioni sono valide in tutto il territorio comunale. I locali possono somministrare bevande alcoliche per l'asporto, ma solo nel bicchiere. Dopo l'una servizio solo al tavolo
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Vendita e somministrazione di alcolici nelle ore notturne: nuova ordinanza del Comune dorico. Limitazioni per l’asporto e il consumo nei contenitori di vetro. Musica stoppata a mezzanotte a piazza del Papa. Secondo quanto redatto dall’amministrazione,  è’ vietato, in tutto il territorio comunale, dalle  21 alle 7 del mattino successivo, circolare e stazionare su suolo pubblico detenendo bevande di qualsiasi genere in contenitori di
vetro aperti.  Gli esercizi commerciali (come market e minimarket) non possono vendere bevande alcoliche e superalcoliche dalle 21 per tutta la notte e fino 7 del giorno successivo. Per quanto riguarda gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande non possono: vendere per l’asporto bevande alcoliche e superalcoliche dalle 21 fino alle 7, fatta eccezione per l’asporto in bicchiere fino all’una; somministrare, al di fuori del servizio al tavolo, bevande alcoliche e superalcoliche dall’una e fino alle 3; somministrare bevande alcoliche e superalcoliche, senza alcuna eccezione per il servizio al tavolo, dalle 3 alle 6. I locali che si affacciano su piazza del Plebiscito dovranno cessare qualsiasi tipo di emissione sonora musicale a mezzanotte. Questo perchè «il diritto allo svago va conciliato con il diritto al riposto dei residenti».

Al link l’ordinanza completa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X