facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Sorpresi al largo dalla tormenta,
messi in salvo dodici canoisti

NUMANA - I soccorsi, iniziati alle 15.30, sono terminati alle 19. I ragazzi, tutti turisti del Nord, non riuscivano a riprendere verso la costa, spinti sempre più al largo dalla burrasca. A salvarli sono stati gli operatori della Croce Rossa di Ancona in servizio sull'idroambulanza insieme ai militari della Capitaneria di Porto
Print Friendly, PDF & Email

L’idroambulanza della Cri Ancona rientrata al porto di Numana

 

E’ durato tre ore e mezzo il soccorso in mare effettuato questo pomeriggio dai soccorritori dell’idroambulanza della Croce Rossa, insieme alla Capitaneria di Porto, al largo dello specchio di mare tra Numana e Sirolo necessario a mettere in salvo 12 canoisti.
L’allarme è scattato poco prima delle 15.30 di oggi, proprio mentre era in atto una tempesta.
Durante le drastiche condizioni meteorologiche infatti, in quel momento in mare si trovavano 12 canoisti, tutti turisti del Nord Italia, che sono stati sorpresi dalla burrasca. La tormenta li ha allontanati sempre di più dalla costa senza permettergli alcun tipo di manovra per rientrare poiché spinti al largo sia dalla corrente che dalle grandi onde che rischiavano di farli ribaltare di continuo. Oltre alla forte pioggia e il mare burrascoso, in quei momenti aveva anche iniziato a grandinare.
Il soccorso è stato tanto difficoltoso quanto pericoloso ma conclusosi con successo. Partita la prima chiamata d’allarme, la macchina dell’emergenza si è messa immediatamente in moto. Gli operatori Opsa della Croce Rossa di Ancona, in servizio proprio lungo quel tratto di litorale con l’idroambulanza, impegnati in una perlustrazione della zona proprio per scongiurare che qualcuno si trovasse in mare e in difficoltà in quei momenti, coadiuvati dalle imbarcazioni della Capitaneria di Porto, giunte anch’esse nel giro di una manciata di minuti, si sono diretti subito verso il punto riferito.
Pian piano, il personale soccorritore e quello militare sono riusciti ad individuare i 12 canoisti e, via via, a raggiungerli uno ad uno ma con non poche difficoltà proprio a causa delle terribili condizioni meteo marine.
I soccorritori hanno prontamente preservato la salvaguardia dei canoisti che, da soli, non riuscivano a rientrare nelle spiagge di destinazione.
Finalmente, dopo un lungo ed estenuante lavoro di team, i soccorritori sono riusciti a raggiungere tutti i canoisti, mettendoli in salvo. Le operazioni di soccorso si sono concluse solo poco dopo le 19.
Portati dunque in sicurezza, i 12 turisti sono stati accompagnati nell’infermeria che ha sede al porto di Numana. Nessuno di loro però ha necessitato delle successive cure ospedaliere poiché, una volta superato lo spavento, le condizioni di salute di tutti i trasportati sono risultate fortunatamente stabili.

(Al.Big.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X