facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Le meduse Cassiopea ‘invadono’
il mare del Conero: sono innocue 

NUMANA - Stamattina i bagnanti di Marcelli ne hanno avvistanti interi banchi a riva. La Cotylorhiza tuberculata svolge un ruolo importante nell’ecosistema marino del Mediterraneo, va rispettata e non distrutta
Print Friendly, PDF & Email

La medusa Cassiopea (foto Edgarda Quercetti)

 

 

L’acqua cristallina del mare del Conero invasa dalle meduse Cassiopea. La Cotylorhiza tuberculata con i caratteristici tentacoli è molto comune nel Mediterraneo e può raggiungere anche grandi dimensioni ma è del tutto innocua per l’uomo. I bagnanti di Marcelli di Numana, tra loro anche Edgarda Quercetti, autrice delle foto che pubblichiamo, stamattina hanno avvistato interi banchi di Cassiopea a riva e in molti (ma non tutti) si sono prodigati per aiutarle a riprendere il largo dopo essere state sospinte sottocosta dalle correnti. La Cassiopea è, infatti, una medusa che svolge un ruolo importante nell’ecosistema marino, che va rispettata e non distrutta, come più volte ha ricordato nei suoi avvisi anche la Capitaneria di Porto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X