facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Raid vandalico al Passetto:
«Distrutti giochi e gettoniere»

ANCONA - Il blitz è avvenuto nella notte tra Ferragosto e ieri. Il titolare Danilo Battistoni: «Hanno approfittato in un momento in cui l'area era chiusa e purtroppo non è la prima volta che accade»
Print Friendly, PDF & Email

Il Parco Giochi della Pineta del Passetto

«Dopo cena o di notte hanno forzato i cassetti per svuotarli dai gettoni. Purtroppo, abbiamo subito ancora una volta dei danni». Si ripetono gli atti vandali al parco giochi della pineta del Passetto dove ieri ad accorgersi del raid è stato il titolare Danilo Battistoni che, con un post pubblicato nella pagina Facebook, ha reso pubblico quanto nuovamente accaduto. Un post amaro nel quale scrive «Un ringraziamento speciale a quelli che approfittano dei momenti in cui siamo assenti per chiusura notturna per scassinare i giochi, fare danni o sporcare l’area».
La sera infatti «siamo chiusi – spiega – e c’è chi approfitta per fare danni. Più riparo i giochi e più si divertono a romperli come nel caso della foca, alla quale spezzano sempre la palla che tiene sul muso o alle gambe di uno dei cavalli. Purtroppo – aggiunge – ho problemi a mettere le telecamere perché questa è un’area pubblica. Non so quali enti si devono interpellare per avere l’ok di tutti ed essere quindi in regola con le norme sulla privacy. Le potrebbe mettere il Comune per ragioni di sicurezza ma – sottolinea – io non chiedo questo. Piuttosto vorrei conoscere esattamente qual è la linea guida da seguire». Quest’anno poi «c’è la difficoltà legata al Covid. Teniamo aperto più che altro per quello spirito di mantenere l’attività che fu di mamma, papà». Un’attività storica e un piacevole ricordo per moltissimi anconetani». Il raid vandalico ha visto lo scassinamento di diverse gettoniere «al cui interno poi non vi sono soldi – specifica – ma gettoni che possono essere utilizzati con questi giochi». Chi ha agito, probabilmente nella notte tra Ferragosto e ieri, «lo ha fatto per il solo e semplice gusto di devastare e rompere qualcosa».
I danni purtroppo non sono poi pochi. «Certamente – dice – ammontano a qualche centinaio di euro che non sono nemmeno coperti dall’assicurazione poiché questa, per quelli che sono i giochi ‘incustoditi’ e all’aperto, costa troppo e certe volte vale la pena allora ripararli ma con l’augurio che però ciò non riaccada». Battistoni aveva subito danneggiamenti anche in precedenza e sempre da parte di persone che, per agire, sceglievano la notte quando nessuno poteva vederli.

(al.big.)

I giochi rotti al Parco Giochi della Pineta del Passetto

I giochi rotti al Parco Giochi della Pineta del Passetto

I giochi rotti al Parco Giochi della Pineta del Passetto

I giochi rotti al Parco Giochi della Pineta del Passetto

Vandali al Passetto, distrutti i giochi per bambini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X