facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Vertenza ex Jp Industries:
«Mantenere i posti di lavoro»

FABRIANO - Soddisfazione delle sigle sindacali Fim Fiom e Uilm di Marche al termine dell'incontro al quale ha preso parte anche la sottosegretaria Morani. All'azienda è stato chiesto «il ritiro della procedura prospettando la ricerca di possibili soluzioni, anche alla luce degli strumenti messi a disposizione dal decreto Rilancio»
Print Friendly, PDF & Email

La Morani a Fabriano

 

Con il tavolo istituzionale sulla vertenza Indelfab dell’ex Jp Industries,tenutosi oggi a Fabriano, le organizzazioni sindacali hanno ribadito unitariamente che non esiste alcuna disponibilità ad accordi sulla procedura di mobilità. A rischiare il posto sono infatti 584 lavoratori tra Marche e Umbria. Presenti all’incontro, la Fim Fiom e Uilm di Marche e Umbria, insieme alle rispettive confederazioni, al sottosegretario al Mise, Alessia Morani, i sindaci e gli amministratori dei Comuni di Fabriano, Nocera Umbra e Gualdo Tadino, così come l’assessore della Regione Marche Loretta Bravi. Assente invece la Regione Umbria. Le sigle della Fim, Fiom e Uilm hanno ribadito come sia «indispensabile il ritiro della procedura e una piena garanzia della continuità di sostegno al reddito dopo il 6 settembre, per la tenuta sociale dei territori». Il governo, da parte sua, «si è impegnato ad individuare soluzioni con le istituzioni locali e le parti sociali – spiega una nota stampa -, per dare delle prospettive occupazionali reali ai territori, con o senza l’imprenditore» La proposta della sottosegretaria Alessia Morani e delle istituzioni è stata apprezzata dalle organizzazioni sindacali. Infatti, all’azienda, è stato richiesto «il ritiro della procedura e prospettato la ricerca di possibili soluzioni, anche alla luce degli strumenti messi a disposizione dal decreto Rilancio. I sindacati – proseguono – hanno però rimarcato l’assoluta necessità di costruire “prospettive di lungo periodo” che riportino lavoro e sviluppo in quelle che oggi sono vere e proprie “cattedrali nel deserto” delle aree interne umbre e marchigiane» Saranno convocate nei prossimi giorni dai sindacati le assemblee con i lavoratori in attesa della convocazione al Mise, prevista dalla sottosegretaria entro la metà di settembre.

Vertenza Indelfab-Jp Industries: primo tavolo di confronto a Fabriano

Licenziamenti Jp Industries: il sottosegretario Morani convoca un tavolo al Mise

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X