facebook rss

Blitz al parco giochi del Passetto:
forzata la gettoniera e rubati i soldi
«Situazione insostenibile»

ANCONA - I ladri hanno agito durante la pausa pranzo senza che nessuno se ne accorgesse. Il titolare Danilo Battistoni: «Purtroppo non ci sono telecamere e si tratta del secondo raid vandalico che subiamo nel giro di due mesi»
Print Friendly, PDF & Email

La cassa automatica forzata dai ladri

 

Ancora atti vandalici al parco giochi della pineta del Passetto dove questo pomeriggio è stata forzata e scassinata la cassa automatica necessaria a cambiare il denaro in gettoni per usufruire delle varie installazioni. 
«L’atto vandalico e il furto – spiega il titolare Danilo Battistoni – sono avvenuti durante la pausa pranzo. Purtroppo i danni ammontano ad alcune centinaia di euro così come un centinaio di euro è il denaro che vi era all’interno e che è stato portato via». E’ una situazione insostenibile per Battistoni, che mantiene il parco giochi della pineta da generazioni, e che continua a subire danneggiamenti e furti. «L’ultimo – ricorda – è avvenuto a metà dello scorso agosto, mentre altri si sono verificati prima. Purtroppo non vi sono telecamere e nessuno si è accorto di nulla. Non ho idea di chi possa essere stato. Forse  gli stessi delle volte precedenti o forse persone nuove. La situazione è diventata però insostenibile». Lo sfogo viaggia anche sulla pagina social del Parco Giochi. «Anche oggi – scrive – dobbiamo ringraziare quelli che ci hanno fatto visita durante la pausa pranzo per scassinare la cassa automatica e i giochi per rubare quel poco denaro e gettoni che c’erano. Con le già grandi difficoltà – prosegue – questa è ancora una volta la ciliegina sulla torta. A questo punto forse sarà meglio che la torta ce la mangiamo e chiudiamo l’attività. Come fare altrimenti? Non basta il Covid-19 – conclude – ci si mettono ripetutamente anche queste persone, in pieno giorno!».

(Redazione CA)

Raid vandalico al Passetto: «Distrutti giochi e gettoniere»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X