facebook rss

La scuola si mobilita, a lezione
in piazza sotto l’albero di Natale

ANCONA – La manifestazione organizzata per sabato pomeriggio in piazza Roma dal Comitato ‘Priorità alla Scuola’ delle Marche in adesione a quella indetta dal movimento nazionale PaS in numerose città italiane
Print Friendly, PDF & Email

Ancona, l’albero di Natale allestito in Piazza Roma

 

 

La scuola, ancora vietata negli Istituti Superiori, si fa in piazza. Il Comitato Priorità alla Scuola (PaS) delle Marche aderisce alla manifestazione indetta dal movimento nazionale PaS per sabato 5 Dicembre in numerose città e piazze italiane. L’appuntamento è alle ore 16 ad Ancona, in Piazza Roma, per una lezione all’aperto tenuta dai docenti che aderiscono al Comitato PaS delle Marche, nel rispetto, come sempre, delle norme anti-Covid-19. «Il movimento Priorità alla Scuola si ribella alla situazione attuale, – si legge nella nota ufficiale degli organizzatori della manifestazione – in base alla quale si riaprono i negozi ed i centri commerciali in tutta Italia per garantire lo shopping natalizio, mentre le Scuole Superiori devono invece restare ancora chiuse, con la conseguenza immediata di non poter garantire il diritto allo studio in presenza a milioni di ragazze e ragazzi. Durante la manifestazione di sabato 5 Dicembre, saranno letti alcuni testi di Storia, di Arte, di Letteratura, di Filosofia, di Scienze e brani della Costituzione italiana. Sono invitate a intervenire famiglie, docenti, studentesse e studenti. I ragazzi e le ragazze che interverranno potranno scrivere messaggi che saranno recapitati dal Comitato PaS Marche alla Regione la prossima settimana». Intanto il Comitato ha inviato una propria lettera al Governatore regionale e agli Enti Locali per chiedere «immediate risposte ai tanti genitori, docenti e studenti di Scuola Secondaria di Secondo Grado che in queste settimane, anche attraverso le iniziative di Priorità alla Scuola, stanno chiedendo a gran voce di tornare sui banchi di scuola». I contenuti del nuovo Dpcm Natale sono ancora in discussione ma tra gli orientamenti del premier Conte c’è anche quello di far rientrare a scuola gli studenti per il prossimo 14 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X