facebook rss

Musica alta e grida in piena notte:
la polizia interrompe una festa privata

ANCONA - La segnalazione al 113 è giunta da alcuni vicini che non riuscivano a dormire. Gli agenti, intervenuti per un controllo, hanno scoperto un party in casa con 8 persone
Print Friendly, PDF & Email

Una Volante della polizia in servizio (Repertorio)

La musica tenuta alta al punto da svegliare i vicini di casa nel cuore della notte, poi costretti a far intervenire la polizia per riavere un po’ di pace.
Così, intorno alle 2, una Volante è giunta in via Cardeto e, dopo aver individuato il condominio e successivamente l’appartamento dal quale proveniva la confusione, i poliziotti sono saliti per effettuare un controllo. All’interno dell’abitazione, gli agenti si sono però trovati di fronte ad una festa privata alla quale stavano partecipando 8 ragazzi.
Una volta identificati, è stato accertato che nessuno era convivente né congiunto ma, soprattutto, si trovavano tutti insieme senza indossare le mascherine al punto che nemmeno se le erano portate dietro.
Per questo motivo, gli uomini della questura li hanno sanzionati per non aver rispettato quanto disposto dal Decreto anti Covid. Inoltre, non avevano nemmeno tenuto conto della ‘raccomandazione’ di non essere più di 6 in casa oltre che quella, appunto, di evitare feste private.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X