facebook rss

Cinque respiratori donati
alla casa di riposo
dalla Andrea Bocelli Foundation

JESI - Arricchiranno la dotazione strumentale della residenza di via Gramsci favorendo quei trattamenti socio-assistenziali che permettono all’anziano ospite, ancorché malato, di poter restare nella struttura, evitando così il ricovero ospedaliero
Print Friendly, PDF & Email

Uno dei respiratori donati alla casa di riposo di Jesi dalla Andrea Bocelli Foundation

 

 

Dalla Andrea Bocelli Foundation arriva una importante donazione alla casa di riposo di Via Gramsci di Jesi: cinque respiratori automatici, della migliore tecnologia, per aiutare gli anziani ospiti in maggiore difficoltà, particolarmente utili non solo in questo periodo di pandemia, perché si tratta di apparecchiature preziose per tutte le patologie dove si registra una insufficienza respiratoria. La donazione, frutto dei contatti presi dall’assessore ai servizi sociali Marialuisa Quaglieri, arricchisce la dotazione strumentale della casa di riposo e favorisce ulteriormente quei trattamenti socio-assistenziali che permettono all’anziano ospite, ancorché malato, di poter restare nella struttura, evitando così il ricovero ospedaliero.«Ringrazio la Andrea Bocelli Foundation per la squisita sensibilità – sottolinea in una nota l’assessore Marialuisa Quaglieri – inserendo anche Jesi e la nostra casa di riposo all’interno di un programma di solidarietà che so essere davvero straordinario. Trovare interlocutori così attenti è, per qualsiasi ente locale, di fondamentale importanza per ampliare, al di là delle risorse pubbliche che riesce a mettere in campo, la gamma di servizi ai soggetti più fragili».

Dalla Andrea Bocelli Foundation, per altro, anche un’altra graditissima sorpresa: alcuni cd autografati dal celebre cantante che allieteranno le feste natalizie degli anziani ospiti con alcune tra le più belle performance del celebre cantante amato in tutto il mondo.«Durante questo 2020 nel nostro Paese siamo stati messi a dura prova. È per questo che Abf si è attivata per essere al fianco di chi ha cura della nostra salute e dei pazienti. – dice il direttore generale Laura Biancalani – La vicinanza alle comunità in cui lavoriamo, alle realtà in cui le nostre relazioni si stringono, per noi è fondamentale per quel patto di fiducia e stima che fa sì che i nostri progetti trovino ragione e concretezza. Nelle Marche operiamo dal 2017, dopo il sisma 2016, e da allora ci adoperiamo affinché questa bellissima terra e le sue persone possano esprimersi al meglio». Durante la campagna Covid Emergenza Sanitaria la Andrea Bocelli Foundation ha donato circa 1,5 milioni di euro con i quali sono stati acquistati macchinari per ospedali, dispositivi di protezione e respiratori per strutture sanitarie e socio-assistenziali. È possibile sostenere i progetti Abf inviando un sms o chiamando da rete fissa il 45516, oppure donando sulla pagina dona.andreabocellifoundation.org

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X