facebook rss

Oltre 400 operatori sanitari
vaccinati a Villa Adria
«Lo dobbiamo ai nostri pazienti»

ANCONA - Le voci di chi ha ricevuto la dose: «Sono mesi che la nostra categoria è in trincea contro questa “bestiaccia”, non possiamo tirarci indietro e titubare proprio ora che c’è il vaccino»
Print Friendly, PDF & Email

La vaccinazione della dottoressa Masiero, direttrice Residenza Dorica

 

Si chiude in queste ore il primo giro di vaccinazioni anti Covid effettuate al centro Santo Stefano Riabilitazione di Villa Adria, ad Ancona.  Sono stati oltre 400 gli operatori sanitari accorsi presso la struttura dorica per vaccinarsi, unitamente agli operatori afferenti ai Centri Ambulatoriali Santo Stefano di Filottrano, Fabriano, Jesi, al Centro Myolab di Jesi ed alla Clinica Villa Jolanda Neomesia di Maiolati Spontini.
«Lo dobbiamo ai pazienti che assistiamo e accudiamo ogni giorno – dicono gli operatori – Sono mesi che la nostra categoria è in trincea contro questa “bestiaccia”, non possiamo tirarci indietro e titubare proprio ora che c’è il vaccino. Esso rappresenta uno spiraglio di luce dopo mesi di buio e siamo proprio noi operatori sanitari a dover dare il buon esempio». «Da parte nostra – dicono dalla direzione Villa Adria Santo Stefano Riabilitazione – c’è la massima fiducia nei confronti del vaccino anti Covid e, più in generale, della scienza». Sponda strutture per anziani, l’RSA Residenza Dorica ha iniziato oggi il giro di vaccinazioni agli ospiti della struttura, dopo aver fatto ieri gli operatori. Tutto si è svolto presso la stessa RSA di via Primo Maggio. Restando in provincia di Ancona, nella la struttura Abitare il Tempo di Loreto sono in corso le vaccinazioni di operatori e ospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X