facebook rss

Castelfidardo, riaprono i musei

L'ASSESSORE Ruben Cittadini annuncia inoltre l'organizzazione di un tour virtuale del Museo della fisarmonica
Print Friendly, PDF & Email

Il museo del Risorgimento

 

 

Dopo il lungo periodo di chiusura determinato dai decreti anti-covid, il ritorno delle Marche in zona gialla consente la riapertura al pubblico da lunedì 8 febbraio delle due principali istituzioni culturali di Castelfidardo: il Museo internazionale della fisarmonica di via Mordini fresco di ristrutturazione e il Museo del Risorgimento sito a Palazzo Mordini lungo corso Mazzini. Gli orari sono articolati dal lunedì al venerdì nella fascia 9.30-12.30 e 16.00-19.00, esclusi dunque i week-end in osservanza del Dpcm 14 gennaio 2021. La prenotazione è consigliabile ed ai fini del rispetto delle misure di prevenzione e distanziamento si ricorda che è obbligatorio l’uso della mascherina. «In realtà l’attività di promozione non si è mai fermata – sottolinea in una nota l’assessore alla cultura Ruben Cittadini -. Oltre alle riprese per Linea Verde e alle procedure Unesco che giungeranno presto alla fase concreta dei sopralluoghi, stiamo organizzando un tour virtuale del Museo della fisarmonica, inserito in un progetto più ampio comprendente anche altre città marchigiane, un tour che metteremo presto gratuitamente a disposizione anche sul sito istituzionale e sui canali social». (Contatti e info per il Museo della fisarmonica – tel. 0717808288 – info@museodellafisarmonica.it Per il Museo del Risorgimento tel. 0717206592 – museorisorgimentocastelfidardo@gmail.com)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X