facebook rss

In diretta social per strada:
l’influencer Il Sik multato
per le norme anti Covid

ANCONA Fabio Russo, 36enne siciliano attivo su Instagram, stava facendo un video per i suoi followers quando è stato fermato e controllato dalla polizia mentre intorno alle 23 camminava a torso nudo e scalzo lungo corso Carlo Alberto: «Sono il più real» ha detto agli agenti
Print Friendly, PDF & Email

“Il Sik” durante la diretta

 

Faceva una diretta sul social Instagram per i suoi follower, oltre 34mila, quando è stato notato e successivamente multato dalla polizia. L’episodio è avvenuto ieri sera intorno alle 23 lungo corso Carlo Alberto. L’influencer “Il Sik”, all’anagrafe Fabio Russo, 36enne siciliano, camminava per il Piano a torso nudo e scalzo, senza mascherina, commentando la sua passeggiata durante la diretta fatta oltre l’orario del coprifuoco, quando una pattuglia delle Volanti di passaggio non ha potuto fare a meno di vederlo e fermarlo.
L’uomo è stato identificato e quando gli agenti gli hanno chiesto il motivo di quella sua passeggiata notturna, fatta tenendosi il cellulare davanti al viso, “Il Sik” ha risposto di essere un influencer e che si trovava lì per registrare alcuni consigli per i followers. Il video, che nel frattempo veniva seguito e commentato, è stato successivamente postato anche su altre piattaforme social. La diretta è partita in corso Carlo Alberto con 3mila follower per poi aumentare fino a quasi 8mila. Il 36enne l’aveva annunciata tant’è che, quando l’avvia dice subito: «Eccomi! Pensavate che non ero di parola? E sapete perché sono scalzo? Sono scalzo perché la strada la vivo. Sicuramente tra poco arriverà una pattuglia» dopodiché attacca “Brasile”, altro influencer e Ultrà della Roma.
Il video, un costante monologo, dura 38 minuti ma è dopo meno di 10 che arriva una Volante. “Il Sik” continua a registrare spiegando ai poliziotti che ha i follower che lo stanno guardando e non può chiudere. Nel frattempo fornisce i documenti e risponde alle domande che servono per completare il verbale mostrando l’autocertificazione nella quale, come motivazione, ha inserito: «Sono qua per fare lo show con i miei fan, sono il più ral». Tutto avviene dunque in diretta. Gli agenti gli chiedono i documenti spiegandogli che dovranno sanzionarlo di 400 euro e il 36enne risponde che ne è consapevole chiudendo poi “lo show” con un ultimo attacco a “Brasile”. L’influencer, dopo essere stato sanzionato dai poliziotti per aver violato le norme anti Covid, è tornato a casa.

(al.big)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X