facebook rss

Nuovo Garante regionale,
il nome di Giancarlo Giulianelli
crea divisioni in maggioranza

NOMINE - Il Consiglio regionale dovrà decidere la prossima settimana. L'avvocato maceratese proposto da Civici e Fratelli d'Italia. Scontenti Lega e Udc per un'eventuale preponderanza del partito della Meloni, anche se la decisione sembra ormai presa
Print Friendly, PDF & Email

MovimentoPerLeMarche_Giulianelli_FF-11--325x217

L’avvocato Giancarlo Giulianelli

 

di Luca Patrassi

Tempo di nomine e le forze che formano la coalizione di maggioranza in Regione si sono riunite ieri sera per esaminare i vari fascicoli per le nomine in vista, ad iniziare dalla scelta del nuovo Garante regionale dei diritti alla persona che sarà fatta nella prossima seduta del Consiglio.

i nomi in circolazione, nessuna sintesi tra i vari gruppi. Ieri sera i rappresentanti dei vari partiti e movimenti hanno avuto modo di esaminare la situazione, verificato le candidature presentate e sostenute, articolato i ragionamenti. Diversi i nomi circolati nei giorni scorsi, tra questi gli avvocati Francesco Cavalieri di Fano (ex vicesindaco) e Manuela Caucci di Ancona, il magistrato Filomena Ruta, della Corte di Appello di Ancona. Ai tre si è aggiunto, sul filo di lana, il nome dell’avvocato maceratese Giancarlo Giulianelli che alle scorse elezioni si era candidato nella lista Movimento per le Marche, a sostegno del centrodestra e del governatore Acquaroli.

Civici e Fratelli d’Italia ieri sera si sono espressi per Giulianelli mentre Lega e Udc hanno rimarcato una posizione, se non di contrarietà, di forte malumore per una asserita «posizione dominante» di Fratelli d’Italia evidenziando come il legale maceratese – noto anche per essere il difensore di Luca Traini, autore del raid razzista che da anni tiene in maniera negativa Macerata sui media nazionali – sarebbe di fatto un esponente del partito di Acquaroli, tanto che la candidatura come Garante è stata presentata da Putzu per conto di Fratelli d’Italia. L’obiezione è che la Civica che ha visto Giulianelli in campo non ha avuto consiglieri eletti e quindi forzatamente la presentazione doveva avere un’altra firma politica. Udc e Lega fortemente critici, FdI pronta a votare Giulianelli nel ruolo di maggior peso (di immagine ed economico) tra quelli di competenza del Consiglio regionale. La partita si chiuderà la settimana prossima con il voto in Consiglio. Per Giulianelli la nomina sembra scontata, nonostante i malumori di alcune delle forze di maggioranza che è possibile vogliano trattare un riequilibrio su altre questioni.

Nuovo Garante regionale, in corsa l’avvocato Giulianelli

&

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X