facebook rss

Lutto nel mondo del basket:
è morto Luciano Petroselli

OSIMO - L'ex cestista della Lenco Robur è deceduto ieri a 63 anni all'ospedale di Jesi, era risultato positivo al Covid. Giovedì i funerali nella concattedrale di San Leopardo
Print Friendly, PDF & Email

Luciano Petroselli

 

 

Mondo del basket in lutto per la prematura scomparsa dell’osimano Luciano Petroselli avvenuta ieri, all’età di 63 anni, all’ospedale di Jesi dove era ricoverato. Vecchia gloria della Lenco Robur, dei suoi anni migliori da giocatore aveva continuato a serbare intatta la passione per la pallacanestro e lo sport in generale, trasmettendola anche ai suoi figli e alle nuove generazioni di cestisti. «Il Covid ha strappato un altro pezzo del basket osimano – ha scritto oggi in un messaggio di commozione sui social il Centro Minibasket Osimo – Luciano Petroselli classe ’58 della Lenco Robur 74, lo ricordiamo con tutti quelli che in questo periodo ci hanno lasciato». Parole di cordoglio alle quali si sono aggiunte quelle della dirigenza, dei tecnici e dei giocatori della G. S. Robur Basket Osimo e della Giovane Robur Basket  che lo hanno ricordato come «grande uomo, appassionato di pallacanestro e sempre presente nel mondo Robur». Anche la Robur Family ha espresso vicinanza al figlio del 63enne, Davide che è un dirigente del Basket Auximum.

Luciano Petroselli negli anni d’oro della sua carriera come cestista della Robur Lenco di Osimo

La fama sportiva di Petroselli, da qualche anno in pensione, aveva travalicato anche i confini cittadini. «Senza di lui il basket a Montefano non sarebbe ripartito dopo una pausa di quasi 10 anni. Senza di lui alcuni ragazzi che ancora giocano a basket, forse non si sarebbero neanche avvicinati a questo sport – ricorda in un post Pierluigi Connestà del Montefano Basket -. Senza il suo vecchio furgoncino non ci sarebbero stati viaggi avventurosi e divertenti per giocare in trasferta… senza di lui quella casa tra Montefano e Passatempo non sarà più la stessa. Un abbraccio ai figli Davide e Manuel e al resto della famiglia, queste poche righe sono niente in confronto all’enorme ricordo che avremo di lui». Luciano Petroselli lascia la moglie Felicia ed i figli Manuel, Davide, Ilaria e Chiara, e la madre Santina. La salma è stata composta nella casa funeraria Re di via dei Tigli a Padiglione di Osimo e il funerale si svolgerà giovedì 18 febbraio alle 15, nella cattedrale di San Leopardo di Osimo, poi il corteo accompagnerà la bara per la sepoltura fino al cimitero maggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X