facebook rss

Piano Antenne e 5G:
ecco dove saranno installate

OSIMO - La giunta comunale stamattina ha dato l'ok allo strumento di programmazione. Le stazioni saranno localizzate nella frazione di Casenuove e nell'area urbana del maxiparcheggio
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Simone Pugnaloni

 

 

La Giunta comunale di Osimo ha approvato stamattina il nuovo regolamento per la localizzazione degli impianti radioelettrici, a seguito della fase di consultazione democratica avvenuta con i consigli di quartiere nei mesi di gennaio e febbraio scorsi. «Un percorso durato quasi un anno, nato con l’obiettivo di tutelare la salute e l’ambiente nel territorio comunale e che ha visto il coinvolgimento degli organismi democratici e della cittadinanza.- ricorda il sindaco Simone Pugnaloni – Tra le principali novità introdotte nel regolamento ci sono: localizzazione in via prioritaria in area pubblica al fine di consentire all’Amministrazione comunale di avere capacità contrattuale con le compagnie telefoniche e governare i processi di installazione di nuovi impianti (fino ad ora trattative con il privato che escludevano completamente il Comune); priorità al co-siting ossia la co-esistenza di più gestori telefonici nello stesso impianto, al fine di minimizzare l’impatto paesaggistico dovuto all’installazione di più impianti; campagne di monitoraggio indipendenti e sensibilizzazione verso la popolazione sul corretto utilizzo dei dispositivi telefonici e smartphone».

La mappa dei siti che ospitano antenne sul territorio di Osimo

Per la prima volta, è stata effettuata la misurazione dei valori dei campi elettromagnetici in prossimità degli impianti esistenti, nelle nostre case, scuole e luoghi aperti (parchi, etc) da parte di un consulente indipendente e sono stati riscontrati valori molto lontani dal limite dei 6 volt su metro, nella maggior parte dei casi addirittura sotto la soglia strumentale. «Per la prima volta è stato costruito un piano per la localizzazione delle antenne – sottolinea il sindaco – e per ogni frazione individuato un punto potenzialmente idoneo per la localizzazione di un (nuovo) impianto, sulla base delle aree di interesse comunicateci dai gestori telefonici, vincoli paesaggistici e di natura urbanistica e rilievi apportati dai consigli di quartiere/cittadinanza. Tutti i rilievi pervenuti da parte dei consigli di quartiere e cittadini sono stati accolti e riportati nel piano con lo stralcio di aree ritenute non convenienti da parte della cittadinanza». Il lavoro effettuato ha voluto costruire uno strumento (piano) di medio-lungo periodo che avesse una visione di sviluppo del territorio (dal punto di vista degli impianti radioelettrici) per i prossimi 10 anni anche se al momento solo una compagnia telefonica ha espresso la volontà di installare nuovi impianti. «Saranno localizzati in località Casenuove, per la copertura delle frazioni di Casenuove e Villa e in centro urbano, nella zona del maxiparcheggio» di via Colombo. Il Comune ha pubblicato anche la mappa aggiornata dei siti più idonei nella previsione del possibile interesse nel medio-lungo termine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X