facebook rss

Studente morto dopo lo schianto
con un’auto: patteggia il conducente

MONTE ROBERTO - Un anno all'uomo che era al volante della Citroen Berlingo che la sera del 3 novembre 2017 aveva impattato contro la moto condotta da Giosuè Spera, 18 anni
Print Friendly, PDF & Email

Giosuè Spera

 

Ha patteggiato un anno di reclusione, pena sospesa, il conducente della Citroen Berlingo che la sera del 3 novembre 2017 aveva impattato contro la moto condotta dal 18enne Giosuè Spera. L’incidente si era verificato in via Madonna del Piano, a Pianello Vallesina, e non aveva lasciato scampo al ragazzo. Il patteggiamento è stato decretato questa mattina dal gup Francesca De Palma. Il 38enne di Castelbellino al volante della Citroen doveva rispondere di omicidio stradale. Avrà anche la patente sospesa per otto mesi. Giosuè, studente dell’Ipsaa Salvati e e residente a Pianello con la famiglia, era morto sul colpo dopo essere piombato violentemente sull’asfalto. Stando a quanto ricostruito dalla procura, i due mezzi procedevano in direzioni diverse: a un certo punto, il 38enne aveva svoltato verso una stradina secondaria, invadendo la corsia su cui stava marciando la moto di Giosuè. Per lui non c’era stato nulla da fare.

Morte di Giosuè sulla moto, l’automobilista è indagato per omicidio stradale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X