facebook rss

Comunali Castelfidardo, Marco Tiranti
è il candidato sindaco del centrosinistra

AL VOTO - Il 58enne, esponente del Partito Democratico e attuale presidente della Cna provinciale, è il primo ad ufficializzare la discesa in campo per le Amministrative di settembre. Guiderà una coalizione composta da Pd-BeneInComune, Uniti e Attivi, Sinistra Unita e Azione Civica Solidale per Castelfidardo «Il nostro obiettivo sarà la “ripartenza” della città» promette
Print Friendly, PDF & Email

Castelfidardo, palazzo comunale

 

 

Il sindaco uscente di Castelfidardo, Roberto Ascani (M5S) non ha ancora ufficializzato la sua ricandidatura al secondo mandato. Il centrodestra vorrebbe lanciare Gabriella Turchetti. La lista civica storica Solidarietà Popolare sarà della partita ma sta scegliendo il portabandiera. Ha le idee chiare, invece, il Partito Democratico che guida la coalizione di centrosinistra e che questa volta ha battuto tutti sui tempi annunciando chi sarà il  ‘primo cittadino’ in corsa per le Amministrative 2021. Il nome che ha messo d’accordo tutti  è quello di  Marco Tiranti, attuale presidente della Cna provinciale. Si mette così in moto la macchina organizzativa della campagna elettorale per le Comunali anche nella città della fisarmonica, programmate per una data compresa tra il 15 settembre ed il 15 ottobre prossimi. Castelfidardo, città di 18.300 abitanti, voterà con il sistema maggioritario a doppio turno potendo scegliere il sindaco al ballottaggio se nessuno dei candidati avrà ottenuto in prima battuta la maggioranza assoluta. «Come circolo Partito Democratico Castelfidardo vogliamo offrire un progetto di città che ci permetta di affrontare le sfide del presente e costruire un futuro più ricco di opportunità per tutti.- è il messaggio social che i dem castellani hanno diffuso stanattina – Nel corso degli ultimi mesi abbiamo promosso un’alleanza di tutto il centrosinistra. Con Uniti e Attivi,  Azione Civica Solidale Sinistra Unita per Castelfidardo abbiamo deciso di affidare il ruolo di candidato sindaco ad una persona che rappresenta pienamente l’operosità della nostra città e la capacità di mettersi a disposizione della comunità, con semplicità, competenza e capacità di ascolto: Marco Tiranti».

Marco Tiranti

Dal canto suo, il candidato 58enne, che lunedì si presenterà in conferenza stampa, raccoglie senza timore la sfida ricordando sempre su Fb che la sua prima esperienza politica «risale all’ormai lontano 1995, – rammenta Tiranti – anno nel quale ho ricoperto il ruolo di consigliere comunale, dopo la mia iscrizione al Pds nel 1994. Per più di 20 anni inoltre il mio impegno si è rivolto a migliorare il benessere della nostra comunità attraverso il lavoro e l’impresa, un impegno che ho portato avanti prima come presidente della Cna di Castelfidardo e poi come presidente provinciale della Cna, come presidente della consulta economica di Castelfidardo e come presidente della Società Regionale di Garanzia Marche». Confida poi che sono due i motivi che l’hanno convinto ad accettare la candidatura. «Il primo si ricollega all’emergenza pandemica dell’ultimo anno, che ha mostrato tante contraddizioni all’interno della nostra città – spiega – il secondo è un motivo di fede politica e vicinanza ai partiti di centro-sinistra della nostra città, che mi hanno chiesto di rappresentarli in una coalizione che vede al suo interno tante anime, come le liste di Pd-BeneInComune, Uniti e Attivi, Sinistra Unita, Azione Civica Solidale per Castelfidardo. Il nostro obiettivo sarà la “ripartenza” di Castelfidardo, attraverso interventi di sostegno alle piccole imprese, innovazioni al programma culturale e urbanistico e soprattutto il coinvolgimento dei nostri giovani». Il suo impegno nelle prossime settimane sarà quindi quello di ascoltare e dedicarsi «ad accogliere qualunque esigenza dei cittadini di Castelfidardo, per una amministrazione chiara e aperta a tutti. Io sarò pronto» garantisce Marco Tiranti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X