facebook rss

Scambio di droga nel parcheggio:
due uomini e una donna in arresto

CASTELFIDARDO - I carabinieri del Norm della Compagnia di Osimo hanno assistito ieri sera alla cessione di dosi di cocaina tra un 44enne, un 38enne e una 25enne nell'area sosta di un supermercato alle Fornaci. Uno dei tre è stato accompagnato nel carcere di Montacuto, gli altri due sono ai domiciliari
Print Friendly, PDF & Email

 

Cessione di droga in un parcheggio di Castelfidardo sotto gli occhi dei carabinieri: arrestati due uomini e una donna. I militari della Compagnia di Osimo, comandati dal maggiore Luigi Ciccarelli, hanno arrestato tre cittadini albanesi, due uomini rispettivamente di anni 44 e 38, e una donna 25enne, poiché trovati in possesso di sostanza stupefacente destinata allo spaccio. Nella serata di ieri, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Osimo, transitando nell’area delle Fornaci di Castelfidardo, è stata insospettita dalla presenza di un uomo e una donna rispettivamente a bordo di una Seat Altea e Seat Ibiza, posizionatisi in modo defilato nei pressi di un parcheggio di un supermercato. I militari, infatti, hanno notato il primo che prelevava qualcosa dal portabagagli e lo scambiava frettolosamente con del denaro ricevuto dalla ragazza che poi si allontanava dalla zona. La stessa operazione avveniva con un’altra persona avvicinatosi subito dopo alla guida di una Mitsubishi Outlander.

Scattati i controlli, i carabinieri hanno accertato, nel primo caso, la cessione di 35 grammi di cocaina alla donna e, nel secondo caso, la cessione di un ulteriore grammo ad altro cittadino, 38enne di nazionalità albanese. Dalle perquisizioni domiciliari, il 44enne veniva trovato in possesso di altri 160 grammi della medesima sostanza, raccolti in 13 confezioni, della somma contanti di 2.200 euro e di un bilancino elettronico, mentre il 38enne veniva trovato in possesso di altri 3 grammi di cocaina, racchiusi in altrettanti involucri di cellophane pronti allo smercio e di materiale adatto al confezionamento della droga. Infine, anche la donna veniva trovata in possesso di 490 euro in banconote di piccolo taglio. Per questi motivi i carabinieri procedevano all’arresto dei tre connazionali.

La cocaina, il materiale ed il denaro rinvenuti sono stati posti sotto sequestro, il 44enne è stato invece associato al penitenziario di Ancona Montacuto, mentre i restanti due sottoposti agli arresti domiciliari. L’attività di indagine odierna scaturisce da servizi di controllo del territorio ed antidroga disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Ancona in tutta la provincia, che hanno già permesso negli ultimi mesi l’arresto di diversi spacciatori, nonché il sequestro di diversi chili di sostanza stupefacente, come avvenuto ad esempio lo scorso primo aprile quando sempre la Compagnia di Osimo arrestò un albanese in località Costa Bianca di Loreto in possesso di 150 grammi di cocaina, 330 grammi di marijuana e 23.500 euro in contanti.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X