facebook rss

Un cimitero per animali d’affezione:
ne discute la Sala Gialla

OSIMO - Torna a riunirsi domani pomeriggio in video conferenza il Consiglio comunale. All'ordine del giorno la mozione della consigliera pentastellata Caterina Donia sull'individuazione di un'area per dare sepoltura a cani e gatti; le interrogazioni delle Liste civiche sulle crepe comparse sulla pista d'atletica, sulle panche in legno di piazza Boccolino e sul murale del mercato dell'erbe. Achille Ginnetti (Progetto Osimo Futura) ha presentato un'interrogazione urgente sul 'caso' sorto attorno al controllo del green pass a scuola
Print Friendly, PDF & Email

Il consiglio comunale di Osimo in una seduta convocata in video conferenza (foto d’archivio)

 

 

Si parlerà della manutenzione della pista d’atletica di via Vescovara, delle panche in pellet sistemate intorno alla fontana della Pupa in piazza Boccolino e del murales dipinto all’interno del mercato coperto vicino al tratto delle mura romane. Ma anche della creazione di un circuito virtuoso riguardante il riciclo delle mascherine chirurgiche e dei dispositivi medici per il contenimento dei contagi da Covid e della possibilità di istituire un cimitero per gli animali d’affezione nel Consiglio comunale di Osimo, convocato in video conferenza per domani 26 agosto, alle 18.15, dal presidente Giorgio Campanari. Sarà una seduta incentrata sulla discussione di interrogazioni e mozioni quella di domani. L’amministrazione comunale sarà chiamata a rispondere all’interrogazione dei consiglieri comunali delle Liste civiche Antonelli, Bordoni e Simoncini in merito a condizioni della pista di atletica dell’impianto della Vescovara dove sono comparse crepe a un anno e mezzo dal restyling. Due le interrogazioni a firma del consigliere comunale Simoncini in merito all’esistenza del parere della Soprintendenza circa l’installazione panche in pellet intorno alla fontana della Pupa e sul murale dipinto dallo street artist giapponese Twoone all’interno del mercato coperto di via San Francesco, entrambi beni storici. La consigliera del M5S Osimo  Caterina Donia ha invece presentatoin tutto  tre  mozioni e in sede di voto quella sulla istituzione di un’area da individuare sul territorio comunale per dare sepoltura a cani e gatti  potrebbe trovare consenso unanime nell’aula vituale.

Dopo il polverone social sollevato nei giorni scorsi dalla lettura di una conversazione di un dirigente scolastico della città sull’obbligo di controllare il green pass a scuola, estratta da un gruppo Fb chiuso e diffusa da un quotidiano, il ‘caso’ approda nella Sala Gialla. Oggi il consigliere comunale di minoranza Achille Ginnetti (Progetto Osimo Futura) ha depositato un’interrogazione urgente per chiedere al sindaco Simone Pugnaloni (Pd) «quali provvedimenti ritiene di dover prendere nei confronti della situazione creatasi e se ritiene opportuno mettere in atto una tempestiva azione informativa per rassicurare la cittadinanza garantendo che la frequentazione dell’istituto avverrà nel rispetto delle disposizioni ministeriali attualmente in vigore e secondo modalità che tutelino la salute dei ragazzi e del personale». Il consigliere si augura che «l’interrogazione possa essere discussa nel Consiglio comunale di domani, giovedì 26 agosto anche se temo che non ci siano i tempi tecnici – conclude Ginnetti – Il sindaco potrebbe comunque intervenire sull’argomento in apertura del Consiglio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X